Prove di Protezione civile. In azione 150 volontari . Magenta Comune capofila

L’assessore Simone Gelli: "Quest’anno sono stati programmati tre scenari con diverse tecniche di intervento per esbosco, dissesto e illuminotecnica".

Prove di Protezione civile. In azione 150 volontari . Magenta Comune capofila

Prove di Protezione civile. In azione 150 volontari . Magenta Comune capofila

Divise gialle in circolazione oggi sul territorio del magentino. Ormai da qualche anno Magenta è il comune capofila di un’esercitazione di Protezione Civile che raccoglierà tantissimi volontari. Il campo base sarà allestito presso la tensostruttura di piazza del mercato con nove gruppi. Oltre a Magenta ci saranno Corbetta, Buscate, Castano Primo, Arluno, Vittuone, Bareggio, Cornaredo e Sedriano. Ovvero tutto l’ovest Milanese che fa capo alla Protezione Civile. "Ci saranno 150 volontari – ha detto l’assessore alla Protezione Civile Simone Gelli – quest’anno sono stati programmati tre scenari con diverse tecniche di pronto intervento". Le esercitazioni si svolgeranno negli orari notturni e diurni. Una sarà dedicata all’esbosco presso il comune di Corbetta, una seconda si terrà nel comune di Cusago e sarà legata all’assetto idrogeologico con l’uso di motopompe e la terza è prevista sul territorio di Magenta, riguarderà l’illuminotecnica, ovvero come illuminare uno scenario particolare che può essere la ricerca di una persona oppure anche un allagamento. "La giornata conclusiva sarà quella di domenica - aggiunge – saranno coinvolti anche i vigili del fuoco volontari di Magenta e Corbetta e coinvolgeremo alcune classi delle scuole elementari del territorio per insegnare loro cos’è la Protezione Civile e cosa significa essere un volontario. L’obiettivo è di informare per trovare in seguito nuovi volontari". Le esercitazioni si concluderanno domenica mattina con la distribuzione degli attestati di partecipazione e i discorsi delle autorità cittadine. "Il lavoro che stiamo facendo come Protezione Civile di Magenta – aggiunge Gelli - è quello di uniformare le capacità e le conoscenze dei volontari sotto la guida di Regione Lombardia. Stiamo lavorando anche per il nuovo regolamento che introdurrà novità importanti per un territorio molto vasto che abbraccia tutto il castanese e arriva fin quasi alle porte di Milano". Per il gruppo magentino coordinato da Fabio Abbiati un’altra importante prova che li vedrà protagonisti. Il fulcro sarà proprio nella giornata di oggi con il taglio di alberi, per concludere a Magenta con l’illuminotecnica. "Puntiamo tantissimo sulla formazione dei volontari – hanno detto – abbiamo visto quali problemi può causare il maltempo, come il sottopasso che spesso si allaga".