Pauroso schianto in A4. Furgoncino tampona e s’incastra sotto un Tir. Grave il conducente

L’incidente all’altezza di Bernate prima di arrivare al ponte sul Ticino

Pauroso schianto in A4. Furgoncino tampona  e s’incastra sotto un Tir. Grave il conducente

Pauroso schianto in A4. Furgoncino tampona e s’incastra sotto un Tir. Grave il conducente

E’ andato letteralmente distrutto il furgoncino rimasto incastrato sotto un Tir nell’incidente avvenuto ieri lungo l’autostrada A4 Milano Torino. Il conducente è stato elitrasportato, con il codice rosso, all’ospedale Niguarda di Milano. L’incidente è avvenuto ieri mattina poco dopo le 11 all’altezza di Bernate Ticino in direzione Novara. Poco prima di arrivare al ponte sul Ticino si è verificato il tamponamento per cause ancora tutte in corso di chiarimento. Coinvolti due Tir e, appunto, il furgoncino rimasto incastrato. Il conducente era rimasto intrappolato all’interno dell’abitacolo e sono dovuti intervenire i vigili del fuoco volontari di Inveruno per estrarlo in sicurezza. Giunti sulla A4 anche gli uomini della centrale di via Messina, un equipaggio del Cvps di Arluno, l’automedica e l’elisoccorso. I soccorritori hanno avviato le manovre di estrazione dell’uomo di 47 anni che è stato consegnato al personale sanitario, sottoposto ai primi trattamenti sul posto ed elitrasportato al Niguarda in condizioni critiche. Ha riportato un trauma all’addome, al bacino e agli arti inferiori. Tutto è in corso di valutazione da parte del personale medico del nosocomio milanese. Inizialmente si temevano gravi conseguenze anche per i due camionisti che erano a bordo dei due Tir coinvolti. Un uomo di 35 anni e uno di 54 che, fortunatamente, sono rimasti illesi e non si è reso necessario per loro nemmeno il trasporto al pronto soccorso per gli accertamenti di rito. Il tratto di autostrada dove è avvenuto il sinistro non è stato completamente chiuso al traffico. Naturalmente si sono verificati pesanti rallentamenti per via dei mezzi di soccorso intervenuti. La Polizia Stradale di Novara est ha lasciato libere alcune corsie in modo da consentire agli automobilisti di poter defluire in sicurezza.

Quello di ieri è l’ultimo di una serie di incidenti stradali che si sono verificati di recente lungo l’autostrada A4. Lo scorso 5 febbraio, all’altezza dell’uscita di Arluno, un mezzo pesante carico di cemento si era scontrato con un’auto ribaltandosi e andando ad occupare quattro corsie della carreggiata. Il conducente del camion aveva riportato delle ferite ed era stato trasferito in ospedale con il codice giallo. Illeso l’automobilista. In quell’occasione il tratto autostradale era stato chiuso al traffico.