Parabiago, ancora problemi di riscaldamento alla scuola superiore Maggiolini: studenti a casa

Ennesimo malfunzionamento: il dirigente scolastico ordina l'uscita anticipata

Una delle proteste degli studenti per le aule rimaste al freddo
Una delle proteste degli studenti per le aule rimaste al freddo

Parabiago (Milano), 1 febbraio 2024 - Ancora problemi al riscaldamento della scuola secondaria ‘Maggiolini’ di Parabiago. Gli studenti hanno lasciato l'istituto alle 12 di oggi dopo un avviso da parte del dirigente scolastico che ha permesso di uscire prima da scuola considerato il freddo all'interno delle stesse aule e dopo le proteste dei rappresentanti di istituto.

"In aula c'erano 10 gradi ed era impossibile fare lezione - hanno spiegato alcuni studenti -. Nonostante questo siamo rimasti a scuola fino alle 12 con il giubbotto in classe vista la temperatura".

Il problema del riscaldamento si ripresenta ancora una volta nella scuola. Di solito un problema ricorrente di lunedì dopo la pausa del fine settimana. Questa volta qualcosa è andato storto ed il riscaldamento ha fatto le bizze sempre a causa della centralina elettrica. A titolo provvisorio in queste settimane è stato fatto funzionare solo uno dei due trasformatori presenti che probabilmente non ha retto. Dal momento che l’altro trasformatore non è funzionante, come misura tampone è stato trasferito l’intero carico su quest’ultimo. Da qui l'ennesimo guasto. Si attende adesso di capire quando potrà intervenire città metropolitana per la sostituzione del trasformatore ammalorato e quali interventi eventualmente prevedere a carico dell’altro, che pur funzionando ha ormai i suoi anni.