Neutalia prepara il campo. Quattro milioni anti-fumi

ln attesa del piano industriale che prenderà avvio nel 2025, la società punta a migliorare le emissioni e a nuove tecnologie più performanti .

Neutalia prepara il campo. Quattro milioni anti-fumi

ln attesa del piano industriale che prenderà avvio nel 2025, la società punta a migliorare le emissioni e a nuove tecnologie più performanti .

Il piano industriale prenderà definitivamente l’avvio nel 2025, ma per "preparare il campo" Neutalia si prepara a investire quattro milioni di euro per il miglioramento della linea fumi e l’implementazione di nuove tecnologie più performanti. È questo l’investimento previsto per il 2024 per quanto riguarda il termovalorizzatore di Borsano, impianto gestito appunto da Neutalia, società costituita nel 2021 e partecipata da Agesp S.p.A., da Amga spa, da Ala, da Asm e dal Gruppo CAP. Tra gli interventi previsti in questo primo step ci sono un nuovo turbogruppo e scambiatori di calore, interventi su caldaia, condensatori, filtri a maniche, che andranno ad aggiungersi a quelli già programmati con il piano industriale per migliorare ulteriormente le performance dell’impianto e della linea fumi.

Per contenere e ridurre ulteriormente le emissioni Neutalia sta adottando soluzioni tecnologiche che consentono di mantenerle ben al di sotto dei limiti di legge, in Lombardia più stringenti di quelli della nuova normativa nazionale per il contenimento delle emissioni. Neutalia sta adeguando le proprie tecnologie secondo gli ultimi aggiornamenti delle BAT, ovvero le migliori soluzioni tecniche impiantistiche, gestionali e di controllo in grado di garantire un elevato livello di protezione dell’ambiente. Le BAT vengono infatti periodicamente aggiornate in funzione delle innovazioni e dei progressi tecnologici. "Dopo un periodo preparatorio, iniziamo ora il percorso di preparazione al nostro piano industriale – ha detto a proposito di questi investimenti il presidente di Neutalia, Michele Falcone -. Abbiamo ambiziosi obiettivi di crescita, sviluppo e innovazione: oltre ai 19 milioni di euro già investiti al 2023, solo quest’anno sono previsti investimenti in nuove tecnologie pari a 4 milioni di euro. Ma è solo il primo passo di una strategia volta a sostenere l’economia circolare e la decarbonizzazione, e generare valore per il territorio. In questa strategia rientrano anche gli investimenti sulla trasparenza iniziati con l’ottenimento della certificazione ISO 37001, ossia un Sistema di gestione anti-corruzione". Il piano industriale di Neutalia si fonda su un programma di investimenti da 112 milioni, volto a sostenere l’economia circolare.