Inquilini delle case Aler, "morosità elevata ma sotto controllo"

MAGENTA La morosità degli inquilini delle case Aler di Magenta? Elevata ma "sotto controllo": così l’ha definita l’assessore al Welfare, Giampiero...

Inquilini delle case Aler, "morosità elevata ma sotto controllo"
Inquilini delle case Aler, "morosità elevata ma sotto controllo"

La morosità degli inquilini delle case Aler di Magenta? Elevata ma "sotto controllo": così l’ha definita l’assessore al Welfare, Giampiero Chiodini, dopo l’incontro avvenuto nei giorni scorsi con Stefano Gianuzzi, Direttore dell’Unità Organizzativa Gestionale Aler di Rozzano. "Nell’ultimo incontro abbiamo affrontato il tema del patrimonio Aler di Magenta - ha spiegato l’assessore magentino a margine dell’incontro - ponendo particolare attenzione sul numero di alloggi locati e di quelli già inseriti nella programmazione 2024, numeri che testimoniano il sostanziale azzeramento degli immobili sfitti a partire dal prossimo anno. Attualmente a Magenta sono locate 302 unità abitative di proprietà Aler, ma l’Azienda Lombarda di Edilizia Residenziale, con altri 12 alloggi inseriti nel piano annuale 2024, otto in turn over del piano annuale e sette in programmazione prevede di raggiungere quota 345". Chiodini ha parlato poi dei problemi relativi alla morosità dell’utenza e di come vengano affrontati: "I valori di morosità sono elevati ma mantenuti sotto controllo – ha detto l’assessore - anche grazie ai contributi erogati dall’Azienda sul territorio di Magenta grazie ai fondi allo scopo stanziati da Regione Lombardia per l’abbattimento della morosità, in primis sui servizi reversibili, fondi che solo tra il 2022 e il 2023 sono stati pari complessivamente a circa 167 mila euro". L’occasione è stata sfruttata anche per ricordare quanti sono stati nell’ultimo anno gli interventi determinati da richieste dell’utenza: nel dettaglio si è trattato di 107 interventi di riparazione edile (compresi i ballatoi di via Toti) e 46 interventi sugli impianti per un costo totale pari a 120mila euro: tra gli interventi programmati, invece, il completamento dei citofoni di Via Allende, la realizzazione di nuove canne fumarie in via Toti e via Pisacane e il rifacimento della copertura delle abitazioni in via dello Stadio, per un totale di 940 mila euro.

P.G.