Illva Saronno punta al settore dei gelati a Saronno: eccellenza italiana

Illva Saronno Holding, multinazionale italiana leader nel mondo degli alcolici, ha annunciato l'acquisizione di una quota di maggioranza di G&P e del brand Alvena, per ampliare la propria offerta nel settore del gelato artigianale. L'obiettivo è garantire un servizio di maggiore qualità e offrire prodotti innovativi e free from.

Illva Saronno punta al settore dei gelati
Illva Saronno punta al settore dei gelati

Non solo liquore Illva Saronno, multinazionale italiana dalla forte diversificazione strategica di business e leader nel mondo degli alcolici grazie principalmente a Disaronno, "il liquore italiano più bevuto nel mondo", continua la sua crescita nel settore del gelato artigianale. L’azienda ha annunciato l’acquisizione di una quota di maggioranza dell’azienda G&P – con sedi a Milano e Torino – e del brand Alvena.

L’accordo nasce sia in coerenza con la visione strategica di far diventare Disaronno Ingredients l’asset strategico nel settore dei semilavorati per gelato, dei preparati per la pasticceria, dei prodotti bakery e dei prodotti di servizio per la gelateria, il punto di riferimento di eccellenza del settore dei gelati artigianali, che con l’obiettivo specifico di garantire un servizio sempre di maggiore qualità controllando tutta la catena del valore fino alla distribuzione finale.

Grazie all’acquisizione Disaronno Ingredients espande inoltre il proprio portafoglio con il Brand Alvena, riconosciuto per una grande attenzione alla salute con prodotti innovativi come lo yogurt e la soia oltre che prodotti free from, tutti rigorosamente senza glutine.

"L’interesse di Illva Saronno Holding nei confronti del gelato artigianale – ha affermato Aldino Marzorati, amministratore delegato di Illva Saronno Holding – è il risultato della passione dell’azienda per il made in Italy e dell’intuizione commerciale che ha portato ad acquisire, già negli anni Novanta, diverse aziende leader in questo settore strategico tra cui Prodotti Stella e Montebianco continuando poi, con la creazione di Disaronno Ingredients nel dicembre 2021, per porsi sul mercato come unico interlocutore e ampliare l’espansione verso i mercati internazionali".