Vittuone, il mercato si sposta e diventa “grande”: la sede scelta per l’ampliamento

La decisione, illustrata dall’assessore Roberto Cassani, è stata accolta positivamente dagli esercenti per la maggiore visibilità e disponibilità di parcheggi.

Il mercato si sposta e si fa grande: "Così diventerà più attrattivo"

Il mercato si sposta e si fa grande: "Così diventerà più attrattivo"

Vittuone, 18 gennaio 2024 – Lo spostamento del mercato settimanale in una nuova sede potrebbe diventare realtà: l’assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici, Roberto Cassani, ha infatti di recente spiegato i dettagli di questa scelta. Lo spostamento del mercato in un’area del paese più visibile e di passaggio è quasi realtà. Le bancarelle attualmente ospitate il giovedì in piazza Don Sironi saranno presto spostate nell’area antistante il cimitero, tra via Milano e via per Cisliano. Al momento, le piazzole previste e destinate ai commercianti ambulanti nell’area parcheggio saranno una decina, sette di dimensioni 9 metri per 5 e tre di dimensioni più ampie, 11 metri per 5, più altre due piazzole ricavabili al centro all’occorrenza.

"Nei giorni scorsi è stato presentato dal tecnico incaricato lo studio di fattibilità per l’insediamento della nuova area mercato – ha spiegato Cassani –. La nostra speranza è che l’aumento degli ambulanti richieda un’ulteriore espansione con altre piazzole che potrebbero trovare spazio nel parcheggio. Nel caso di ulteriori espansioni, si potrà realizzare il raddoppio nello spazio di fronte alla Rsa Il Gelso. Nel progetto è prevista la realizzazione di servizi igienici davanti all’ufficio del custode del cimitero, ma con accesso diretto dal parcheggio".

Il trasloco delle bancarelle era un tema a Vittuone almeno da un decennio, ma l’assenza di strutture attrezzate in piazza e nelle vie centrali, e i costi eccessivi, avevano sempre fatto da vincolo. L’area individuata, invece, consentirebbe lo spostamento con una spesa contenuta. Secondo la Giunta, la visibilità e la disponibilità di parcheggi sono gli elementi che potrebbero attirare nuovi utenti, anche da fuori paese.