PAOLO GIROTTI
Cronaca

"Sdraiati a terra", poi gli spari: così è stato ferito lo studente di 17 anni a San Vittore Olona

Il ragazzo, scambiato per ladro, è stato colpito più volte. Al vaglio la reazione del giardiniere, tiratore esperto

La strada dove si trova la villetta teatro degli spari

La strada dove si trova la villetta teatro degli spari

Un ragazzo di 17 anni, ferito da due colpi di pistola dopo essersi nascosto di notte nel cortile di un’abitazione privata, ricoverato in ospedale ma fuori pericolo; un uomo di 58 che dopo aver sparato in aria, spaventato dalla presenza inattesa nel suo giardino, ha però deciso di abbassare la pistola e mirare ad altezza uomo malgrado il giovane stesse provando a fuggire. Proprio per ricostruire con esattezza quanto accaduto la notte tra sabato e domenica nella villetta di San Vittore Olona, i carabinieri ancora ieri erano al lavoro.

In via Pisacane tutto sembra invece tornato alla tranquillità di sempre: poche auto, silenzio nei cortili delle tante villette, anche nell’ultimo tratto cieco della via che ospita l’abitazione del 58enne che l’altra notte ha esploso i quattro colpi. Nessuno ha voglia di parlare, nessuno sembra essersi accorto di quanto accaduto. L’uomo, che oltre alla pistola consegnata ai carabinieri aveva in casa anche altre armi poi sequestrate, risulta essere un giardiniere, appassionato di tiro sportivo e di caccia e quindi va dato per acquisito che sappia maneggiare le armi; più difficile valutare la reazione nel momento in cui l’uomo si è trovato di fronte uno sconosciuto, nel suo giardino e nel cuore della notte.

Secondo la ricostruzione, dopo i primi due colpi in aria l’uomo avrebbe intimato al 17enne di mettersi per terra, ma il ragazzo ha provato a fuggire e a quel punto sono stati esplosi anche il terzo e il quarto colpo che hanno ferito il 17enne studente brasiliano all’ascella e alla mano. Confermato che il ragazzo si sarebbe trovato nel cortile per sfuggire ad alcuni coetanei con cui aveva avuto un diverbio.