Donato anche a don Ciotti un frammento della "Stanza del CheBello"

Ultimi giorni per acquistare un frammento della "Stanza del CheBello" a Rescaldina. L'opera d'arte collettiva sarà assegnata il 7 luglio tramite offerte in busta chiusa. Numerosi personaggi illustri hanno già ricevuto un pezzo dell'opera, tra cui l'Arcivescovo di Milano e il Presidente della Repubblica.

Donato anche a don Ciotti un frammento della "Stanza del CheBello"

Donato anche a don Ciotti un frammento della "Stanza del CheBello"

Sono gli ultimi giorni per portarsi a casa un frammento della "Stanza del CheBello", l’opera d’arte collettiva realizzata dall’associazione rescandinese Team Down. Domentica 7 luglio, alle 11, l’apertura delle buste. "Ci sono ancora una cinquantina di frammenti a disposizione - spiega il presidente della Tela, Giovanni Arzuffi -. Venite a vederli, fate un’offerta in busta chiusa e partecipate il 7 luglio". Nel frattempo un altro "tassello" ha raggiunto la Curia Arcivescovile di Milano. "L’Arcivescovo Mario Delpini ci ha ringraziato con una lettera scritta di suo pugno", afferma. Ringraziamenti che si aggiungono a quelli di Papa Francesco e del Presidente Sergio Mattarella. "Anche a don Luigi Ciotti è stato consegnato uno dei frammenti dell’opera corale più condivisa della storia dell’arte, già presente nelle stanze del Vaticano, nelle gallerie del Quirinale, nel Palazzo del Parlamento Europeo, a Palazzo di Giustizia a Milano e nell’ufficio del sindaco di Rescaldina", conclude. S.V.