Quotidiano Nazionale logo
13 mar 2022

Dal Circolone all’arte La nuova avventura di Vittoriano Ferioli

"Quando facevo il pubblicitario rispondevo alla committenza. Oggi rispondo a me stesso e alle mie emozioni". Vittoriano Ferioli sintetizza così il suo nuovo progetto esistenziale: un laboratorio d’arte, che vuol essere luogo di lavoro ma anche di condivisione e d’incontro per artisti del territorio. Il presidente del "Circolone", dopo 35 anni spesi nella pubblicità, ha deciso di concedersi questo spazio in piazza San Magno 3. All’interno di un piccolo cortile si apre lo studio, in fase di allestimento.

"Sto lavorando perché l’inaugurazione sia sabato 19 – dice –. Il laboratorio nasce da una mia profonda esigenza, ho deciso che era il momento di far emergere la mia passione. In questi anni ho fatto molti lavori, non destinati ai committenti, che finivano confinati nei cassetti, ora credo sia venuto il momento di dar loro luce". Ma l’atelier non sarà solo luogo di lavoro. "Ci sarà anche la possibilità di ospitare artisti, e sarà uno spazio aperto al pubblico". Quali opere "made in Ferioli" vedremo? "Ci saranno opere su carta, pastelli, disegni, acrilici su tela. E poi delle etichette artistiche da me disegnate che impreziosiranno bottiglie di vini bianchi e rossi". Già il vino, una passione per Vittoriano al pari della cucina e del disegno. S.V.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?