Cuggiono, acqua nella benzina: una trentina di automobilisti rimangono a piedi

Chi si è imbattuto nel problema si è rivolto al gestore della pompa di benzina, ignaro del fatto

La benzina adulterata

La benzina adulterata

Cuggiono (Milano), 11 marzo 2024 - Acqua nella benzina per una trentina di automobilisti, che sono rimasti a piedi dopo aver fatto rifornimento. È quanto successo in questi giorni a Cuggiono, in particolare al distributore di via San Rocco dove tutti gli automobilisti si erano fermati a far benzina per le loro auto.

Oltre una trentina di persone hanno dovuto far ricorso al carro attrezzi, portando la propria auto dal meccanico per la possibile presenza di acqua all'interno del carburante che ha lasciato a piedi diverse persone. Contattato per i vari episodi, il gestore della pompa di benzina, Giuseppe Farè, si è rivolto alla compagnia petrolifera proprietaria del distributore ed ha chiuso l’impianto.

Problemi per la benzina ma non per il gasolio

A quanto sembra il problema ha colpito coloro che avevano fatto benzina, mentre il gasolio sembra non aver dato alcuna criticità. "La compagnia ha da subito avviato la procedura di raccolta dei nominativi di coloro che hanno avuto problemi, ci vorrà tempo ma risponderà a chi ha subito danni" ha spiegato il gestore.

"Si andrà a fondo alla questione per risolvere in maniera chiara il problema, e soprattutto evitare che si possa verificare ancora in futuro. I tecnici sono al lavoro per capire l’accaduto. Ci scusiamo per l’inconveniente che ha colto di sorpresa tutti, noi compresi" ha concluso.

Anche Farè è intervenuto sulla faccenda: "L'impianto è stato revisionato da cima a fondo ed è stato messo in condizioni di sicurezza".