Lia Gaia Vismara, comandante della Polizia locale di Corbetta
Lia Gaia Vismara, comandante della Polizia locale di Corbetta

Corbetta (Milano), 8 gennaio 2020 - La comandante della polizia locale, denunciata per spaccio di sostanze stupefacenti, ieri era regolarmente seduta dietro la scrivania del palazzo municipale. «Non vedo alcun motivo per cui la debba sospendere: nessuno mi ha notificato alcunché. Anzi – dice il sindaco Marco Ballarini – sto ancora aspettando che mi riconsegnino la pistola di proprietà comunale. 

Intanto ci sarebbero altri particolari sul momento del controllo che ha portato alla scoperta della droga sull’auto di Lia Vismara. La giovane venerdì sera era andata a giocare a volley assieme ad altre colleghe. Una pratica frequente che si è fatta sempre più rara da quando ha assunto il comando del corpo di polizia locale. Più che altro un momento di festa, a quanto pare, e per questo si è trattenuta a lungo in palestra con le amiche. Uscita dalla palestra che era quasi l’1 di sabato è salita in auto e in quel momento è iniziato il controllo dei carabinieri giunti sul posto. La comandante è scesa dall’auto e nella perquisizione del mezzo è stata trovata la droga (cocaina in qualità da definire), confezionata a strisce di pochi grammi. I carabinieri l’hanno invitata a seguirli (con la sua auto) sino alla stazione per stilare il verbale. La perquisizione domiciliare è stata fatta (e non ha dato alcun esito) solo dopo formale richiesta dell’avvocato difensore.