Carolina Toia
Carolina Toia

Legnano (Milano), 29 settembre 2020 - Cinque giorni al ballottaggio. Cinque giorni alla fine di una cavalcata lunga e intensa. La fatica inizia a farsi sentire nei candidati del centrodestra, capeggiati da Carolina Toia, e in quelli del centrosinistra, guidati da Lorenzo Radice. Ma non prende il sopravvento sulle idee per il futuro. "Se fossi eletta sindaco, istituirei una commissione Legalità - racconta Carolina Toia -. Mi sono stancata di leggere commenti che accostano all'operato mio e della mia squadra a ciò che non è legale. Sembra che ciò che abbia a che fare con me attenga al male e che sia bene tutto il resto. Sono illazioni che non hanno senso e quindi ho deciso che è giusto passare all'azione. Per questo ho deciso, in caso di elezione a sindaco, di riproporre il modello della commissione Legalità e Trasparenza di Pavia. Il modello funziona, quindi nei prossimi giorni organizzerò un evento a Legnano in cui il presidente della commissione e il procuratore aggiunto del tribunale di Pavia parleranno di come funziona. Non sarà un evento politico, non deve essere elettorale. Soltanto esplicativo". D'altro canto, chi meglio di un avvocato può conoscere la materia in questione? 

Quella di oggi è stata per Carolina Toia una nuova giornata di incontri, ma non sono mancate - come è ormai di consuetudine da qualche mese - neppure le polemiche. Come sempre a mezzo social. L'ultima in ordine di tempo riguarda la mancata partecipazione del candidato sindaco del centrodestra al confronto con quello del centrosinistra organizzato da Daniele Berti. "Gli aspetti sono vari - sottolinea Carolina Toia -. Anzitutto, quando avevo dato la mia disponibilità a Berti, non si era ancora schierato. Ora lo ha fatto e questo cambia tutto. Inoltre, ed è l'aspetto più importante, la mia priorità rimangono i cittadini: togliere del tempo a chi mi vuole incontrare per partecipare all'ennesimo dibattito non lo posso e non lo voglio fare. Questa sera una signora mi ha accolto a casa sua, insieme a una ventina di amiche che volevano conoscermi. Non me lo sarei mai aspettato. Questo rende questa avventura così incredibile, i cittadini sono la mia priorità assoluta".

Mancano pochi giorni al fine settimana più importante dell'anno per i due candidati, i loro schieramenti e la città di Legnano. "Sicuramente trascorrerò un momento con la mia famiglia, lo devo a tutti loro che non si stanno risparmiando neppure un minuto - spiega -. E di certo settimana prossima, in ogni caso, non potrò che essere immensamente grata a tutti quelli che mi sono stati vicini, che hanno lavorato con me e anche a chi mi ha dato fiducia votandomi".