Accademia Teatro Franzato. Un’officina culturale con le nuove generazioni

Al via i laboratori pensati per bambini e ragazzi, ma anche per gli adulti. Dal 21 gennaio la rassegna pomeridiana: tre appuntamenti al Salone Estense.

Inizia un altro anno ricco di attività per il Teatro Franzato, storica compagnia, associazione e accademia teatrale attiva a Varese e provincia. Una realtà riconosciuta e apprezzata anche oltre i confini nazionali, fondata da Paolo Franzato: regista, psicopedagogista e formatore teatrale, psicodrammatista e psicologo clinico, è al suo 39° anno di carriera teatrale, durante la quale ha realizzato oltre 300 diversi spettacoli e studiato e lavorato con i principali artisti della scena mondiale. Al suo lavoro sono state dedicate varie pubblicazioni e sei tesi di laurea.

Il 2024 si apre con l’edizione numero 29 dell’Accademia Teatro Franzato, la prima scuola teatrale creata a Varese. Con l’open day del 9 gennaio inaugurerà i laboratori alla Sala Montanari. Numerosi i patrocini istituzionali, da parte di Comune, Provincia, Fondazione Comunitaria del Varesotto e Università dell’Insubria, così come le collaborazioni con enti e artisti.

Diverse e articolate come ogni anno le attività che si svolgono tra capoluogo e Valceresio (fino a luglio 2024) e si rivolgono a bambini, ragazzi, giovani e adulti. I corsi sono pensati come un’officina culturale e psicopedagogica di studio, ricerca, indagine, sperimentazione dei linguaggi scenici e della creatività, non solo artistica e teatrale. I laboratori saranno rivolti anche alla preparazione di performance e spettacoli.

Il 21 gennaio prenderà invece il via la 19ª edizione della rassegna Pomeriggi Teatrali, con tre appuntamenti al Salone Estense di Varese, tutti con inizio alle ore 18. Si comincia con “Come Tanta Gente“, di e con Giordano Folla, che ha svolto i suoi primi studi proprio con Paolo Franzato. Porterà in scena un monologo irriverente in un cui un giovane comico tenta di esorcizzare i suoi problemi ma anche di trovare una logica nelle contraddizioni della vita di un ventenne. Domenica 11 febbraio Le allegre comari si esibiranno in “Google Off. Tecnologia portami via“, commedia scritta e diretta da Raffaella Marchegiano, con Rossella Sabato, Carolina Rainone e Raffaella Marchegiano. Al centro tre donne e il mondo della tecnologia.

Domenica 10 marzo si chiude con la commedia "Tesmoforiazuse. La festa delle donne" di Aristofane, prodotta dal Teatro Franzato. Una delle due nuove produzioni del 2024 per la compagnia: la seconda andrà in scena invece a maggio e sarà dedicata a Stefano Benni. Lo spettacolo si svolgerà nell’ambito della 29ª edizione del Festival Teatro & Territorio.