Maltempo, prorogata la segnalazione di danni alle aziende agricole: scade il 21 agosto

Regione Lombardia ha concesso più tempo alle organizzazioni agricole per la conta dei danni provocati da temporali e grandinate. Dopo le domande via alle ispezioni e perizie

Danni del maltempo

Danni del maltempo

Milano, 2 agosto 2023 – E’ stata prorogata al 21 agosto la scadenza per presentare le segnalazioni di danni alle aziende agricole a seguito del maltempo che nei giorni scorsi ha interessato diverse province. Lo ha deciso Regione Lombardia per venire incontro alle aziende, alle prese con la ricognizione dei danni causati da nubifragi e grandinate. "Abbiamo deciso di concedere alle organizzazioni agricole più tempo rispetto ai 20 giorni stabiliti dalla normativa per completare le procedure di ricognizione dei danni – comunica l'assessore all'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste Alessandro Beduschi -. Si tratta di procedure particolarmente complesse in quanto non si è trattato di un unico evento atmosferico, bensì di fenomeni che si sono susseguiti in modo non uniforme e con notevole intensità su territori diversi".

Con una comunicazione inviata a Coldiretti, Confagricoltura, Cia e Copagri, l'assessorato ha ribadito che le segnalazioni di danni devono pervenire presso gli uffici competenti delle sedi territoriali di Regione Lombardia e della Provincia di Sondrio. Completata questa prima fase, seguita dalle ispezioni e perizie dei tecnici regionali presso le aziende colpite, sarà possibile disporre del quadro completo delle stime dei danni, per procedere alla richiesta formale di stato di calamità al Governo. "Uniformare questa scadenza - conclude l'assessore Beduschi - permetterà di poter contare su dati precisi per sostenere le nostre aziende, colpite in questa fase cruciale della stagione, in molti casi con danni irreversibili per le colture in campo".