Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
23 giu 2022
23 giu 2022

Bollettino Covid in Italia 23 giugno: 56.166 casi e 75 morti

In Lombardia 8.507 casi e 15 morti. Gli indicatori pandemici crescono da oltre due settimane. Gimbe: "Forte aumento anche dei ricoveri, ma diminuiscono i decessi"

23 giu 2022
featured image
Fonte: Protezione Civile
featured image
Fonte: Protezione Civile

Continuano ad aumentari i contagi di Sars-Cov-2, il virus che causa il Covid-19. Solo nell'ultima settimana si sono stati più di 240 mila nuovi casi, confermando l'aumento di quasi tutti gli indicatori che avviene da oltre due settimaneOggi, sono 56.166 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Si registrano, inoltre, altri 75 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 248.042 tamponi, tra molecolari e antigenici, con un tasso di positività che sale al 22,6 per cento. Sul fronte del sistema sanitario le persone ricoverate in terapia intensiva sono 216, stabili rispetto a ieri, mentre quelle nei reparti ordinari sono 5.064 (+117).

In Lombardia, sono 8.507 i nuovi casi giornalieri, a fronte di 38.099 tamponi effettuati. Mentre sono stati segnalati 15 decessi (ieri erano 2), per un totale di 40.753 vittime da inizio pandemia. I pazienti ricoverati in medica sono 689 (14 in più rispetto a ieri) mentre nei reparti di terapia intensiva sono ricoverati in totale 18 pazienti. Di seguito i nuovi casi nelle province lombarde: Milano 2.995 casi, Varese 726, Monza e Brianza 920, Bergamo 583, Brescia 903, Como 474, Sondrio 142, Mantova 353, Lecco 280, Cremona 210, Lodi 136 e infine Pavia 495.

Gli effetti della diffusione di Omicron 5 è stata analizzata da un rapporto della Fondazione Gimbe, che ha registrato negli ultimi sette giorni un'impennata dei contagi del 58,9 per cento, un aumento dei ricoveri ordinari del 14,4 per cento e delle terapie intensive del 12,6 per cento. Calano solo i decessi del 19 per cento. Secondo diversi esperti, siamo di fronte a una nuova ondata che avrà il suo picco a fine luglio.

Complessivamente, ci sono 652.572 italiani attualmente positivi, circa 1 persona su 100. Mentre dall'inizio della pandemia i casi totali sono più di 18 milioni, mentre da febbraio 2020 il totale delle vittime è pari a 167.967. Le persone guarite sono 29.798 nelle ultime 24 ore e 17.251.095 in totale. Sono invece 647.292 quelle in isolamento domiciliare (+27.442).

Le sotto-varianti Omicron 4 e 5 hanno iniziato a diffondersi due mesi fa e due settimane fa – non ci sono analisi più recenti – avevano rispettivamente una diffusione del 12 e del 24 per cento in Italia. In compenso, oggi Moderna ha annunciato che ad agosto sarà disponibile un nuovo vaccino booster specifico contro la variante Omicron e le sue sotto-varianti.

Secondo i dati dell’Istituto superiore della sanità, il virus sta colpendo su tutto il territorio, anche se provoca maggiori danni tra la popolazione non vaccinata. Rispetto a coloro che sono vaccinati con terza o quarta dose, i non vaccinati finiscono in terapia intensiva 4 volte più spesso e hanno un tasso di morte quasi 7 volte maggiore.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?