Quotidiano Nazionale logo
27 gen 2022

Covid Italia e Lombardia oggi, giovedì 27 gennaio: contagi, ricoveri, morti

I dati odierni sull'andamento della pandemia. Riflettori puntati sul mese prossimo: scatterà una nuova fase di "convivenza" con il virus?

Da qualche giorno gli indicatori che segnalano l'andamento della pandemia in Italia sono in calo (a parte, come segnalato dalla pagina Facebook "Predire è meglio che curare", quello riguardante i contagi quotidiani normalizzati sul numero medio di tamponi che mostrava un cambio di tendenza al rialzo dopo la lenta discesa iniziata un paio di settimane fa). Per il resto Rt, rapporto casi/tamponi medio settimanale, ospedalizzazioni e ingressi in terapia intensiva sono in discesa. Resta alto - e in aumento - il numero dei decessi, dato la cui curva si muove con un ritardo di quasi un mese rispetto a quella dei contagi. Ma anche su questo fronte, il più drammatico, ci staremmo incamminando lungo la strada che porta a una diminuzione.

Per quanto riguarda i dati di oggi, giovedì 27 gennaio, i contagi di giornata rimangono sopra quota 100mila, dato anche un numero di tamponi sempre consistente. Se ne sono registrati 155.697, con 389 morti. Ieri erano stati 167.206, mentre le vittime erano state 426. Il virus, quindi, continua a circolare. Anche se la speranza è che da febbraio si possa passare a una nuova fase di "convivenza" con la pandemia. Un argomento su cui il dibattito è aperto, a partire dalla richiesta delle Regioni di superare l'attuale sistema delle zone a colori, considerato sorpassato in questo momento. E proprio su questo punto è arrivata un'apertura dal sottosegretario alla Salute Andrea Costa che ha parlato della volontà del governo di "superare il sistema a colori", del quale potrebbe sopravvivere la "sola zona rossa come livello di attenzione per gli ospedali, ma senza le restrizioni, che oggi sono previste, per tutti i vaccinati o guariti".

Green pass, quarantene, zone a colori, Novavax: febbraio mese decisivo per la pandemia

La situazione in Italia / Pdf

Contagi in calo nel numero assoluto in Italia. Sono 155.697 i nuovi casi Covid registrati oggi, giovedì 27 gennaio, secondo i dati del ministero della Salute. Giù anche i morti: 389. Ieri, mercoledì 26 gennaio, si erano registrati 167.206 nuovi contagi, con 426 decessi. I tamponi processati oggi sono 1 milione 39mila e 756. Il tasso di positività resta quasi immutato al 15% (giù dello 0,3%). In calo i ricoveri nei reparti ordinari (-148) e quelli nelle terapie intensive (-20). Una discesa meno marcata rispetto a quella di ieri ma che è comunque una dimostrazione di un trend di lento quanto progressivo svuotamento degli ospedali.

Il punto in Lombardia

Covid, i dati Lombardia del 27 gennaio 2022
Covid, i dati Lombardia del 27 gennaio 2022

I nuovi positivi sono 20.598, dato che colloca la Lombardia sempre in testa alle regioni d'Italia nella poco piacevole classifica dei contagi Covid, almeno sul fronte dei numeri assoluti. I tamponi processati sono stati 179.834. Il tasso di positività è al 13,9%, più basso rispetto al resto del Paese. Buone norizie arrivano sul fronte della situazione ospedali. Ci sono 5 persone in meno nelle Terapie intensive e, soprattutto, 141 pazienti in meno nei reparti ordinari. Sono 123 i morti di oggi, quasi 50 in più rispetto a ieri. La regione più colpita ai tempi della prima ondata resta una delle aree dove il Covid è più diffuso. Ieri, mercoledì 26 gennaio, si sono contati 27.808 nuovi casi con 74 vittime.

Ecco i nuovi casi per provincia: Milano 7.262 di cui 2.779 a Milano città; Bergamo 2.255; Brescia 3.437; Como 1.650; Cremona 994; Lecco 669; Lodi 545; Mantova 1.390; Monza e Brianza 2.064; Pavia 1.445; Sondrio 514; Varese 2.224.

Bollettino Covid: la situazione di oggi, giovedì 27 gennaio
Bollettino Covid: la situazione di oggi, giovedì 27 gennaio

Le altre regioni

Abruzzo Sono 3.615 (persone di età compresa tra 1 mese e 100 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 9 nuovi casi, persone di età compresa tra 64 e 94 anni. 

Basilicata C'è un nuovo decesso in Basilicata per via del Covid. Si tratta di una persona di 82 anni, residente a Melfi, in provincia di Potenza. I nuovi contagi invevce sono 1.015 a fronte di 5.901 tamponi molecolari e antigenici processati. I ricoverati con sintomi sono 101.

Bolzano Provincia autonoma In Alto Adige si registra un nuovo decesso collegato al Covid. I nuovi casi sono 2.361. Ricoverate in Terapia intensiva ci sono 14 persone.

Calabria I casi registrati oggi in Calabria sono 1.496 su un totale di oltre 10mila tamponi eseguiti. I decessi sono 8. Lieve aumento per i ricoveri, sia in area medica (+ 3), sia in terapia intensiva (+ 1).

Campania Sono 12.135 i casi di positività registrati oggi in Campania, su un totale di 83.290 tamponi eseguiti. I deceduti sono 17, di cui 15 nelle ultime 48 ore e 2 morti in precedenza ma registrati ieri. Sono 100 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, due meno di ieri. Aumentano, invece, i ricoveri nei repari ordinari, che arrivano a 1.387, sette più di ieri.

Emilia Romagna Sono 16.142 i casi registrati oggi in Emilia Romagna, dato che porta la cifra totale vicino al milione di contagiati totali dall'inizio della pandemia. Le vittime conteggiate nella giornata di oggi, invece, sono 48. Diminuisce lievemente il numero delle persone ricoverate in Terapia intensiva (-3), mentre aumenta quello dei pazienti nei reparti ordinari (+33).

Friuli Venezia Giulia Oggi in Friuli Venezia Giulia su 11.202 tamponi molecolari sono stati rilevati 1.294 nuovi contagi, mentre sui 23.172 i test rapidi antigenici realizzati sono stati individutai 3.786 casi. In tutto, quindi, sono 5.080 i positivi di giornata. Undici i decessi. Non muta il numero di persone in Terapia intensiva, diminuisce quello dei pazienti ricoverati nei reparti ordinari.

Lazio Su un totale di 105.335 tamponi, si registrano 13.467 nuovi casi positivi, 28 decessi. Sono 2.096 i ricoverati nei reparti ordinari (-6), 203 nelle terapie intensive (-2) e 11.961 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 12,7%.

Liguria In Liguria sono stati registrati 5.388 nuovi casi di Coronavirus, a cui si aggiungono anche 9 decessi. LNelle ultime 24 ore sono stati effettuati 29.603 tamponi tra molecolari (5.648) e antigenici rapidi (23.955).  Al momento in tutto il territorio ligure sono 757 i pazienti Covid ricoverati in ospedale, 26 meno di ieri. 

Marche Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 6.152 casi di Covid-19 (629 dei quali sintomatici). Sono complessivamente 358 (+1) i pazienti assistiti nei reparti ospedalieri delle Marche e 62 (+4) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 57 pazienti (-1). Otto le vittime nelle ultime 24 ore: tutte soffrivano di altre patologie.

Molise In Molise nelle ultime 24 ore si sono registrati due decessi riconducibili al Covid-19. I nuovi casi positivi, invece, sono 392, in diminuzione rispetto a ieri (457). Leggero aumento dei pazienti ricoverati nei reparti ordinari (+2), nessun cambiamento nelle terapie intensive.

Piemonte Per il terzo giorno consecutivo, ricoverati in terapia intensiva in calo in Piemonte: -2. In flessione, al contrario di ieri, anche il dato per i reparti ordinari, - 8. Sono stati registrati 16 nuovi decessi, 1 relativo a oggi, e 11.089 nuovi contagi, con un tasso di positività del 14,2%. I tamponi eseguiti sono 77.845

Puglia Dati in peggioramento per la Puglia. Oggi in Puglia sono 8.117 i nuovi positivi su 43.375 test eseguiti (indice di positività 18,7%). Sono 9 i morti. Ricoveri in aumento nei reparti ordinari (+13) e nelle Terapie intensive (+5).

Sardegna Diminuisce il dato dei nuovi positivi in Sardegna: sono 1.224 quelli conteggiati in giornata. Si registrano, purtroppo, sette nuove vittime. Non cambia il numero di persone ricoverate in Terapia intensiva, mentre aumentano di 4 unità quelle presenti nei reparti ordinari. 

Sicilia Sono 41 i morti per coronavirus registrati oggi in Sicilia. I contagi sono 7.369, per un totale di 229.579 attuali positivi. I guariti/dimessi sono 4.218. I ricoverati in terapia intensiva sono in tutto 150, inclusi 11 nuovi ingressi.

Toscana In Toscana si registrano 12.357 nuovi postivi. I decessi sono 20. Più letti liberi negli ospedali con un saldo di -13 per quanto riguarda i reparti ordinari e -3 per le terapie intensive. 

Trento Provincia autonoma Altri due decessi per Covid in Trentino: lo registra il bollettino dell'Azienda provinciale dei servizi sanitari, che dà conto anche di 1.913 nuovi casi positivi su 12.064 tamponi.Sul fronte ospedali i pazienti attualmente ricoverati sono 176, di cui 25 in Rianimazione.

Umbria I dati di oggi indicano un aumento del numero degli attualmente positivi, con 1.863 i nuovi contagi accertati. Si registrano altri sei morti. In calo i ricoveri ordinari negli ospedali, 192, cinque in meno, mentre salgono a 8, da 7, i posti occupati in terapia intensiva.

Valle d'Aosta Sono 326 i nuovi contagi in Valle d'Aosta, che portano a 28.219 i casi covid totali dall'inizio della pandemia. Due i decessi: il totale dei morti è di 504. I tamponi effettuati sono stati 2.390,

Veneto Sono 18.998 i nuovi casi di coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore individuati a fronte di 18.522 tamponi molecolari e 142.658 antigenici. Si registrano da ieri 17 decessi. Situazione pressocché immutata negli ospedali, seppure con un lieve calo del coefficiente di riempimento. Il saldo entrat/uscite dice -2 per i reparti ordinari e -5 per le Terapie intensive

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?