Venezia ko al Sinigaglia. Il Como è sempre terzo

Uno splendido gol nel finale del bomber Cutrone decide il match d’alta quota

Venezia ko al Sinigaglia. Il Como è sempre terzo

Venezia ko al Sinigaglia. Il Como è sempre terzo

Il Como batte il Venezia nel finale con un gran gol di Cutrone. Tre punti fondamentali per i lariani che scavalcando i lagunari, vengono rilanciati per la promozione diretta. È stata una partita dura e il Venezia non ha demeritato, oltre al gol ha preso due traverse. Al 21’ Verdi in verticale lancia Gabrielloni che si trova solo davanti a Joronen, l’attaccante cerca di dribblare il portiere, ma si allunga troppo la palla che finisce fuori. Quando la partita sembrava completamente addormentata esplode al 38’: Gabrielloni recupera palla a centrocampo e smarca Sala a sinistra, cross basso al limite per Strefezza, che fa un velo per Verdi che tira immediatamente e segna nell’angolino destro di Joronen. Il Venezia pareggia immediatamente al 40’. Zampano vola sulla sinistra in contropiede, cross alto a centro area, dove il vichingo Pohjanpalo, libero, di testa non lascia scampo a Semper.

Al primo minuto della ripresa Semper pressato rinvia male e il pallone finisce a Tessmann che tira subito e colpisce l’incrocio dei pali dai 30 metri. Al 7’ Zampano salta Curto, crossa e riceve la sponda di Pohjanpalo, tiro a giro di Zampano che prende la traversa piena. Il Como replica al 13’, con un gran tiro dalla distanza di Da Cunha, respinto corto da Joronen, la difesa mette in angolo. Occasione per il Venezia al 39’, ripartenza di Dembelè a destra, pallone basso in mezzo per Olivieri che scarica il destro da un metro, ma Semper con il corpo respinge. Al 45’ fantastico cross da destra di Iovine, che taglia il campo sul primo palo, dove Cutrone al volo di sinistro con potenza segna il gol della vittoria.