Un’escalation senza freni. Due studenti aggrediti. Il rapinatore subito in manette

Brescia, i ragazzi entrambi sedicenni sono stati minacciati e assaliti mentre si recavano a scuola. Il responsabile prima di essere bloccato dalla Polizia Locale ne ha ferito uno con una coltellata.

Un’escalation senza freni. Due studenti aggrediti. Il rapinatore subito in manette

Un’escalation senza freni. Due studenti aggrediti. Il rapinatore subito in manette

Non si placa l’escalation di violenza tra giovani. Ieri mattina, in pieno centro storico, l’ennesimo episodio che desta allarme sociale: due studenti di sedici anni sono stati aggrediti e rapinati da un ragazzo poco più grande di loro che era armato di un coltello.

Si tratta di un diciassettenne maghrebino, già finito in manette grazie al tempestivo intervento della Polizia Locale. La ricostruzione dei fatti. La rapina è scattata alle sette e mezza del mattino in corso Zanardelli, sotto gli occhi dei passanti, in un orario in cui si registra il viavai di chi si reca a scuola a piedi negli istituti della zona. Tra questi c’erano appunto i due sedicenni in questione che camminavano lungo il corso per raggiungere la classe quando sono stati avvicinati da un giovane con il volto incappucciato che ha subito fatto capire quali fossero le sue intenzioni..

Il malvivente aveva con sé un coltello che ha prontamente estratto e mostrato alle sue vittime per obbligarle a consegnare i portafogli. A quanto si è appreso i malcapitati hanno provato a reagire, rifiutandosi di consegnare al bandito quanto pretendeva, e questi per tutta risposta non ha esitato ad usare la lama, con cui ha ferito al volto uno di loro. L’aggressore, subito dopo il ferimento, si è rapidamente dileguato, portandosi via poco più di venti euro. La ferita riportata dal giovane, per fortuna, era superficiale, ma la paura è stata grande. I due hanno subito dato l’allarme e gli agenti della Locale, con in mano una descrizione dettagliata del rapinatore, nel giro di poco lo hanno individuato e rintracciato. Era ancora nei dintorni. Ammanettato, è stato portato al Comando di via Donegani.