Roberto Canali
Cronaca

Spaccio di droga, arresti a Como e a Erba

Sequestrati oltre un etto di cocaina e un migliaio di euro in contanti

Una parte della droga sequestrata

Una parte della droga sequestrata

Como, 8 aprile 2023 -Due persone sono state arrestate dalla Squadra Volante e dalla Mobile di Como in due distinte operazioni per spaccio di droga. Il primo arresto è avvenuto in via Anzani, una zona della città ordinariamente oggetto di continui ed intensificati servizi di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato, finalizzati alla prevenzione ed alla repressione di questo tipo di attività illecite. Proprio nell’ambito di uno di questi servizi una Volante ha incrociato per strada un soggetto, subito riconosciuto per essere un noto spacciatore di sostanze stupefacenti.

L’uomo, un tunisino di 36 anni domiciliato in città e con alle spalle numerose condanne per lo stesso tipo di reato, è stato fermato e controllato dagli agenti e, da una prima perquisizione personale, gli è stato trovato nello zaino un involucro contenente 40 grammi di cocaina. Nelle sue tasche sono stati rinvenuti ulteriori 3 grammi della stessa sostanza, suddivisa però in dosi pronte per essere vendute, oltre ad una ingente somma di denaro, circa 600 euro e 40 franchi svizzeri.

Dato l’ingente rinvenimento, gli agenti hanno esteso la perquisizione anche al suo domicilio in città, dalla quale non è però emerso nulla. Portato in questura e foto segnalato, l’uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione del pm di turno, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della  in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

L’arresto effettuato in serata dalla squadra mobile di Como è invece scaturito da un servizio dedicato allo spaccio di droga nella zona dell’Erbese, Gli agenti hanno infatti notato uno scambio sospetto tra due soggetti ed hanno aspettato che i due uomini si separassero. Pochi istanti dopo alcuni poliziotti hanno fermato e controllato l’acquirente, un comasco di 50 anni residente ad Albavilla ed incensurato, che è stato trovato in possesso di una dose da mezzo grammo di cocaina. Contemporaneamente operatori della Mobile hanno bloccato e controllato lo spacciatore, un marocchino di 35 anni domiciliato a Castello Brianza, in provincia di Lecco, con precedenti di polizia specifici, al quale sono state trovate addosso 4 confezioni di cocaina suddivise in dosi e quasi 360 euro in contanti.

La successiva perquisizione al suo domicilio ha permesso agli agenti della Squadra Mobile di rinvenire ulteriori 90 dosi di cocaina, per un peso complessivo di quasi 80 grammi di droga, oltre a vario materiale idoneo al confezionamento e alla pesatura. Una volta portato in questura l’uomo è stato foto segnalato ed arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizioni del pm di turno, associato presso la casa circondariale di Como.