ROBERTO CANALI
Cronaca

Partite di calcio più sicure. Il Como paga gli straordinari per avere gli agenti in servizio

La società calcistica nel corso dell’attuale campionato sborserà circa 26mila euro per i poliziotti della Municipale al lavoro durante gli incontri casalinghi al Sinigaglia.

Partite di calcio più sicure. Il Como paga gli straordinari per avere gli agenti in servizio

Partite di calcio più sicure. Il Como paga gli straordinari per avere gli agenti in servizio

Sarà la società Calcio Como 1907 a pagare gli straordinari necessari per garantirsi il servizio di vigilanza della Polizia Locale durante le partite di campionato di Serie B della stagione 2023-24, indispensabili per garantire la sicurezza in prossimità dello stadio Sinigaglia.

L’intesa è stata siglata nei giorni scorsi e prevede, da parte della società sportiva, il pagamento di 26mila euro che serviranno a garantire gli straordinari agli agenti impiegati nei servizi di sicurezza che si estenderanno ben oltre l’orario di gioco. In base alla convenzione infatti gli uomini della Polizia municipale dovranno occuparsi di garantire la "salvaguardia dell’ordine e della sicurezza pubblica durante l’afflusso e il deflusso degli spettatori" ed evitare "l’interazione tra opposte tifoserie" in questo caso coordinandosi con le altre forze dell’ordine.

Il Comando della Polizia Locale di Como, in base alla convenzione, potrà avvalersi anche della collaborazione con gli altri corpi di Cantù, Mariano Comense ed Erba, in forza di una convenzione approvata nel dicembre del 2020. I rimborsi previsti ammontano a 10.400 euro per le partite in casa in programma da qui alla fine del 2023, e altri 15.600 euro per le gare in programma del 2024. Toccherà poi al Comando di Como provvedere al trasferimento del contributo alle amministrazioni di Cantù, Erba e Mariano Comense, una volta rendicontati i costi relativi all’impiego degli uomini e dei mezzi di servizio. Un piano di sicurezza che dovrebbe prevenire, almeno si spera, gli incontri ravvicinati tra tifoserie rivali che si erano verificati durante la scorsa stagione, culminati in alcuni casi anche in veri e propri scontri consumati nelle vie attorno allo stadio.

Tra i compiti degli agenti ci sarà anche quello di scortare i tifosi, quelli in arrivo in città in treno e quelli in pullman, in modo da evitare la paralisi del traffico.