Amal e George Clooney, Michelle e Barack Obama
Amal e George Clooney, Michelle e Barack Obama

Laglio (Como), 20 giugno 2019 - Sono anni che il lago di Como in estate si trasforma in ‘Lariowood’, ma a inaugurare la stagione 2019 saranno due testimonial d’eccezione: George Clooney, che qui è di casa, e il suo amico Barack Obama, atteso domani in arrivo con un volo privato dalla Provenza, dov’è in vacanza con tutta la famiglia.

Anche George lo attende in versione family-man: martedì è arrivato a Villa Oleandra a Laglio insieme alla moglie Amal e ai due gemelli, in paese se ne sono accorti, perché tutto è stato tirato a lucido e le finestre sono state spalancate. Dall’inizio del mese sono tornate in vigore le «ordinanze Clooney», emanate ad hoc dal sindaco Roberto Pozzi per garantire la privacy dell’illustre concittadino: vietato sostare di fronte alla villa e scattare foto, avvicinarsi anche via. Adesso che sul lago sbarcherà anche Obama, la sicurezza è destinata a diventare massima. Da giorni la prefettura di Como è in fibrillazione e anche se l’incolumità dell’ex presidente degli Stati Uniti è affidata allo United State Secret Service, in collaborazione con i servizi segreti italiani, a vigilare su quella che solo sulla carta è una visita privata saranno anche polizia, guardia di finanza e carabinieri. Oggi è previsto un nuovo vertice per mettere a punto le ultime misure, ma da ieri di fronte a Villa Oleandra uomini rana e artificieri hanno iniziato le operazioni di bonifica.

«Laglio caput mundi – scherza il sindaco –. La visita di Barack Obama è un’eccezionale promozione per il nostro territorio e un grande onore. La visita si svolgerà nelle giornate di sabato 22 domenica 23 e lunedì 24 giugno. Sarà vietato l’uso e l’accesso del posteggio di Soldino alle spalle di Villa Oleandra, che sarà utilizzato dai mezzi della sicurezza. Sarà vietato l’accesso al molo di Laglio a esclusione dei proprietari delle barche e sarà vietato l’accesso alla spiaggetta di Riva Soldino. Inoltre per esigenze televisive si occuperanno due spazi di sosta in Piazza Barelli. Qualche disagio per un ritorno d’immagine impagabile. E che Dio ce la mandi buona». Non è da escludere che oltre ai coniugi Obama il padrone di casa possa invitare anche altri amici comuni, ad esempio il leader degli U2, Bono Vox che è spesso ospite a Villa Oleandra, o ancora Brad Pitt e Julia Roberts, che oltre a essere grandi amici di George Clooney sono anche convinti democratici. Probabile che George Clooney mostrerà ai suoi amici Barack e Michelle le bellezze del Lario, Bellagio anzitutto, dove nel giugno del 1963 fu ospite in visita ufficiale il presidente John Fitzgerald Kennedy e dove sabato sera il cielo del lago si illuminerà a giorno per i fuochi d’artificio della sagra di San Giovanni. Poi ci sono Villa d’Este, Villa del Balbianello, Villa Carlotta e le altre dimore da mille e una notte che il corteo dell’ex presidente potrà raggiungere in tutta sicurezza via lago, salpando dal molo di Villa Oleandra.

Top secret il menù che verrà preparato dal cuoco della villa, con l’aiuto degli chef di alcuni tra i più esclusivi ristoranti del lago molto amati dai Clooney. Di sicuro Barack, Michelle e le loro figlie non mangeranno patatine e hamburger, George e Amal amano molto la cucina italiana e il vino, meglio se Prosecco. Di sicuro non mancherà la pizza, che George ama a tal punto da essersi fatto costruire un forno a villa Oleandra per gustarla croccante con gli amici a ogni ora del giorno e della notte. Per Barack e Michelle ci sarà tutto il resto dell’estate per pensare alla linea.