Quotidiano Nazionale logo
8 feb 2022

Il gioielliere Barozzi rapinato in negozio

Paura per l’orafo Manuel Barozzi, titolare di una gioielleria di via Diaz a Brescia. Sabato sera l’uomo, poco prima dell’orario di chiusura, è stato rapinato da un bandito armato, che lo ha aggredito e legato. Quando il malvivente, che era mascherato, ha fatto irruzione, Barozzi era solo nel laboratorio, dove sono stati razziati oggetti per decine di migliaia di euro tra orologi e gioielli. Una volta impossessatosi del bottino, il rapinatore è fuggito, forse a piedi o in auto con l’aiuto di un complice. Dopo qualche tempo Barozzi è riuscito a liberarsi, correndo in strada e chiedendo aiuto. Ha riportato escoriazioni.

Sabato mattina invece un commesso è stato aggredito per aver chiesto a due ragazzi di indossare la mascherina. I due lo hanno preso a pugni e, quando l’uomo è riuscito a farli uscire, hanno devastato la vetrina. Mi.Pr.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?