Dal Covid 19 si guarisce ma ricominciare, per molti, è difficile. Il virus lascia diversi postumi fisici e psicologici in chi ha vissuto in prima persona la sofferenza, ma colpisce anche chi ha subito la perdita di persone care per non parlare dell’isolamento, la paura, l’incertezza, la crisi economica che rischiano di colpire tutti. Per curare queste ferite l’ospedale Fatebenefratelli di Erba ha deciso di organizzare una raccolta fondi per creare un poliambulatorio multidisciplinare che fornirà un’assistenza integrale. All’ospedale Sacra Famiglia di Erba verranno eseguite visite di controllo e interventi diagnostici personalizzati per valutare gli eventuali esiti della malattia, mentre nelle strutture specializzate come il Centro Sant’Ambrogio di Cernusco sul Naviglio o il Centro Sacro Cuore di Gesù di San Colombano al Lambro, saranno effettuati consulti psicologici, anche da remoto. Chi lo desidera potrà anche intraprendere un percorso di accompagnamento umano e spirituale offerto online dal team di professionisti del servizio di assistenza Spirituale e Religiosa Fatebenefratelli. Chi vorrà sostenere il progetto potrà donare un percorso di cura a chi ne ha bisogno attraverso un versamento all’ospedale. "Grazie alla generosità dei donatori quest’anno l’Ospedale Sacra Famiglia, nei mesi più difficili, ha potuto fronteggiare la pandemia garantendo le migliori cure ad oltre 350 malati", ricorda il superiore, Fra Massimo Villa.