Fugge da polizia e perde per strada hashish. Torna e pesta un 35enne: “Mi hai tu preso la droga”

Como, intervento della polizia in piazzetta della Tessitrice: denunciato 17enne protagonista del pestaggio. Pakistano soccorso con ferite e fratture al volto

Polizia in azione

04-12-2018 COMO CONTROLLI POLIZIA PREVENZIONE CRIMINI VOLANTI POSTO DI BLOCCO GENERICA FOTO CUSA CELL 335 6855682 fabriziocusa@gmail.com

Como – Tre giovani irregolari sul territorio nazionale sono stati denunciati nella mattinata di ieri a Como. L’intervento delle forze dell’ordine è scattato intorno alle 11 del mattino, quando una volante della polizia, impegnata nel controllo del territorio, ha notato in Piazzetta della Tessitrice un gruppo di persone che, appena vista l'auto, si sono date alla fuga.

Uno di loro, poi identificato per il 17enne tunisino, durante la fuga ha lanciato due involucri, risultati contenere hashish, che i poliziotti hanno immediatamente rinvenuto e conservato. Dopo un veloce inseguimento a piedi nella zona dell'ippocastano, due del gruppo sono stati bloccati e raggiunti: si tratta di un 23enne somalo e di un 29enne ivoriano.

Qualche istante dopo, però, gli agenti hanno udito delle urla provenire da piazzetta della Tessitrice e si sono immediatamente portati sul posto, trovando il 17enne tunisino che stava picchiando violentemente un uomo, accusandolo di aver raccolto da terra gli involucri di droga di cui si era liberato poco prima. La vittima, un 35enne pakistano, regolare sul territorio, ha riportato fratture e ferite al volto. L'aggressore e gli altri due soggetti sono stati portati in questura e denunciati a piede libero.