Un agente della polfer
Un agente della polfer

Como, 13 gennaio 2020 - Un ragazzo di 23 anni è stato salvato dagli agenti della polizia ferroviaria di Como mentre era in procinto di suicidarsi buttandosi sotto a un treno. In stazione, un macchinista ha notato un ragazzo sopra un cavalcavia, richiamando l’attenzione di una pattuglia: sul ponte, il giovane aveva già oltrepassato la ringhiera metallica e si era sporto con una gamba a penzoloni in attesa che passasse il treno. Gli agenti hanno provato a dialogare con lui e solo dopo vari tentativi, lo hanno convinto a desistere, accompagnandolo in ospedale.