Battelli “estivi“ fino a novembre, al lavoro per migliorare il servizio

Il tavolo tecnico permanente per la mobilità e il trasporto pubblico di Lecco lavora per migliorare il servizio fino al 2024. Obiettivo: offrire un'alternativa alle auto. La presidente della Provincia Hofmann, Trenord, Navigazione del Lago di Como e altri enti coinvolti.

Battelli “estivi“ fino a novembre, al lavoro per migliorare il servizio

Battelli “estivi“ fino a novembre, al lavoro per migliorare il servizio

L’estate sul lago di Como non è ancora finita. L’orario e i collegamenti estivi della Navigazione proseguono fino al 5 novembre. Si sta però lavorando per migliorare il servizio per il 2024: turisti, ma anche residenti, studenti e lavoratori rimasti orfani a più riprese della Sp 72 e della linea ferroviaria Lecco-Colico interrotte per frane, per imbarcarsi sui battelli hanno dovuto fronteggiare code di ore. Nei giorni scorsi si sono così riuniti i componenti del tavolo tecnico permanente per la mobilità e il trasporto pubblico: la presidente della Provincia di Lecco Alessandra Hofmann e il consigliere delegato Stefano Simonetti, il sottosegretario regionale Mauro Piazza, Roberto Turchetti della Navigazione del Lago di Como, Paolo Bellingreri e Raffaele Battista di Trenord, Daniele Colombo dell’Agenzia per il trasporto pubblico locale di Como, Lecco e Varese, Monica Neroni della Camera di commercio e Antonio Rusconi per l’Autorità di Bacino. "Il nostro obiettivo è arrivare a un sistema di trasporto integrato, che offra una valida alternativa alle auto" spiega Hofmann.