Arrestato in dogana con un chilo di droga

Il 36enne viaggiava su un bus proveniente dal Belgio

Arrestato in dogana con un chilo di droga

Arrestato in dogana con un chilo di droga

Sul Flixbus proveniente dal Belgio, viaggiava da solo, con una borsa che era il suo unico bagaglio. All’interno del quale c’erano 79 ovuli contenenti quasi 900 grammi di stupefacente. Per la precisione, 350 di eroina e 530 di cocaina. I militari della Guardia di finanza in servizio al valico di Brogeda, che martedì hanno sottoposto a controllo Lucky Abanum, nigeriano di 36 anni, lo hanno immediatamente arrestato, ma l’uomo ha fatto presente che c’era anche altro: circa 20 ovuli che aveva in pancia, e che non aveva più possibilità di tenere nascosti. Anziché in carcere, è stato quindi portato all’ospedale Sant’Anna, dove da martedì è piantonato in attesa di restituire il resto del carico che ha dichiarato di trasportare, e che ieri ancora non si era materializzato. Nel frattempo, il magistrato di turno della Procura di Como, Giulia Ometto, ha chiesto la convalida dell’arresto contestandogli lo stupefacente finora trovato, in attesa dell’eventuale integrazione che potrebbe arrivare nelle prossime ore, se si avrà conferma che si tratta effettivamente di ulteriore sostanza stupefacente. Per i 900 grammi finora sequestrati, sarà interrogato a breve dal Gip di Como Elisabetta De Benedetto. Pa.Pi.