Giallo a Puegnago, Santina Delai trovata morta in casa: sul corpo segni di violenza

Brescia, l’ipotesi più accreditata è che si tratti di una rapina in villa finita male. Nella zona sono stati messi a segno diversi colpi di recente

I rilievi e, nel tondo, la vittima Santina Delai
I rilievi e, nel tondo, la vittima Santina Delai

Puegnago del Garda (Brescia), 7 febbraio 2024 – Giallo a Puegnago del Garda, nel Bresciano, dove questa mattina una donna di 78 anni, Santina Delai, è stata trovata morta all’interno della sua abitazione, in via Panoramica. A fare la tragica scoperta sono stati alcuni vicini di casa dell’anziana, che non vedendola uscire come tutte le mattine si sono preoccupati.

L’ipotesi al momento più accreditata è che si tratti di una rapina in villa finita male, anche se non vi sarebbero tracce ematiche nell’abitazione. Secondo quanto emerso da un primo esame, sul corpo della donna sono stati rilevati segni di violenza, particolare che farebbe propendere per la pista dell’aggressione.

In questo momento sul posto ci sono i carabinieri della scientifica del comando provinciale di Brescia, i colleghi del Comando e quelli della Compagnia di Salò, il pm di turno Ines Bellesi e il medico legale. Nella zona della Valtenesi recentemente vi sono stati diversi furti.