Maltempo nel Bresciano, frane e allagamenti: vigili del fuoco in azione. Esonda il lago d’Iseo

Molto lavoro in nottata e nelle prime ore di questa mattina per gli uomini del Comando provinciale di Brescia

Notte di lavoro per i vigili del fuoco del Comando provinciale di Brescia e dei distaccamenti del territorio, che hanno affrontato i disagi dovuti al maltempo effettuando almeno 20 interventi, per lo più in alta e media Valcamonica

vigili del fuoco al lavoro nella notte
vigili del fuoco al lavoro nella notte

ll violento maltempo che ha colpito la più grande delle valli bresciane ha provocato la temporanea chiusura di due importanti arterie stradali. La SP 6 a Cevo è stata interessata da cinque frane in pochi chilometri, precisamente dal chilometro 3+500 al chilometro 5. Chiusa pure la via dell'oro a Capo di Ponte, che collega il comune a Paspardo. I sindaci dei due comuni hanno emesso un'ordinanza di chiusura delle strade.

Questa mattina, con il supporto di ditte esterne, sono in corso le operazioni di rimozione dei detriti che ostruiscono le carreggiate. La situazione è ulteriormente complicata dalla proroga della chiusura della SP88 a Paspardo. La frana verificatasi il 3 novembre ha causato lo scarico di un notevole volume di detriti sulla carreggiata, rendendo necessaria la pulizia prima della riapertura della strada. La chiusura è stata disposta ieri sera in seguito all'allerta arancione per il rischio idrogeologico. La situazione critica si estende anche a Saviore dell'Adamello, dove le forti piogge hanno generato smottamenti, allagamenti e frane. Il Comune ha attivato il Centro Operativo Comunale, e il sindaco insieme alla Protezione Civile invitano la popolazione a segnalare ogni situazione di pericolosità o criticità.

Infine, la Statale 42 del Tonale è momentaneamente chiusa al traffico dal chilometro 104 al chilometro 106 a causa dell'allagamento della galleria Berzo in direzione nord. È possibile uscire a Sellero, percorrere gli abitati di Cedegolo e Berzo, e poi rientrare sulla SS42 a Forno Allione. La situazione sarà costantemente monitorata per garantire la sicurezza dei viaggiatori.

Le esondazioni sul Lungolago
Le esondazioni sul Lungolago

Uno scenario che si è presentato anche a Iseo dove a causa delle avverse condizioni meteorologiche, con piogge abbondanti, forti raffiche di vento e fuoriuscita del lago, l'Amministrazione Comunale ha annunciato la chiusura provvisoria del Lungolago Marconi. Questa misura è stata adottata prioritariamente per garantire la sicurezza dei cittadini. Chiuse pure le vie Cavalli e Duomo. I residenti di Via Duomo potranno, tuttavia, uscire seguendo un percorso alternativo: attraverso Via Duomo, dirigendosi verso il Vicolo Bargnani e successivamente seguendo il percorso provvisorio segnalato. Non solo, in molti locali della zona lago l’acqua sta salendo dal pavimento.

"Si sottolinea l'importanza che tutti i cittadini prestino massima attenzione e seguano scrupolosamente le indicazioni stradali per evitare situazioni pericolose durante questo momento critico - dicono dal Comune- La Polizia Locale è pronta a fornire ulteriori aggiornamenti e assistenza in caso di necessità"