MILLA PRANDELLI
Cronaca

Iseo, spintona la fidanzata e poi aggredisce i carabinieri: arrestato

Un uomo di 35 anni prima ha provocato un incidente e poi ha dato in escandescenze in caserma

Violenza sulle donne

Violenza sulle donne

Iseo (Brescia), 16 gennaio 2023 - Ennesimo episodio di violenza: un uomo di 35 anni ha aggredito la fidanzata di Provaglio d’Iseo e i militari presenti perché lei voleva denunciarlo.

Tutto è cominciato domenica notte quando la coppia ha iniziato a litigare per motivi ancora da chiarire, probabilmente futili. L’uomo, in preda alla rabbia, per punire la donna ha deciso di schiantarsi con l'auto contro un muro per ferirla, o forse peggio. La giovane è così scesa dalla macchina ed è fuggita a casa, dove lui l’ha trovata e secondo il racconto di lei, l’ha malmenata. La donna è così nuovamente scappata chiedendo protezione a una amica.

Il mattino dopo si è recata dai carabinieri di Iseo per chiedere aiuto e sporgere denuncia. Il fidanzato è però arrivato ed ha perso la testa, urlando di volere vedere la sua ragazza. Poi ha aggredito due militari. L’intervento di un terzo carabiniere è stato provvidenziale. Grazie a uno spray urticante al peperoncino è riuscito a riportare la calma in caserma. Nel frattempo la giovane è stata messa al sicuro. Il 35enne è stato arrestato per lesioni e resistenza e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’arresto è stato convalidato. Il piemme aveva chiesto la custodia cautelare in carcere. Il giudice ha deciso per l’obbligo di firma.

La denuncia è stata tolta – puntualizza la donna - ci sono stati dei fraintendimenti. Il mio ragazzo non mi ha mai picchiata, mi ha spinto. Tra l'altro già della denuncia parlai solo di una spinta. In più mi ha spinta per spiegarmi cosa fosse successo ma presa dal panico evitai ogni tipo di spiegazione.  L'auto stava andando fuori strada e lui ha controsterzato per salvarmi la vita. Io ero sotto shock e anche lui. Entrambi abbiamo gestito male la situazione”.