Milla Prandelli
Cosa Fare

Eventi week-end 6, 7 e 8 ottobre 2023: sapori e rassegne culturali. Cosa fare a Brescia e provincia

Franciacorta in bianco
Franciacorta in bianco

Castegnato (Brescia), 6 ottobre 2023 –  Fine settimana dedicato ai sapori e alle rassegne culturali nel bresciano.

Franciacorta in Bianco

Si comincia questa sera a Castegnato, dove tutto è pronto per la nuova edizione di Franciacorta in Bianco in programma fino all’8 ottobre, la rassegna nazionale lattiero-casearia che celebra i formaggi a tutto tondo, dai tipici prodotti della Franciacorta a quelli rappresentativi degli altri territori nazionali ed internazionali. Vera novità dell’edizione 2023, che si arricchisce di molti appuntamenti correlati alla promozione e alla divulgazione culturale ed enogastronomica sia del comparto protagonista che del territorio della Franciacorta, culla di eccellenze celebri e senza tempo, è l’area Esperienze in Bianco, uno spazio in cui poter degustare piatti e menu pensati per valorizzare e promuovere i formaggi del territorio in una trasposizione culinaria. Sempre in questa zona troverà spazio l’area Esperienze Live, con un palinsesto di appuntamenti pensati per far conoscere attraverso showcooking, degustazioni, incontri e presentazioni tutto il mondo dei formaggi e l’importanza che questo comparto riveste per l’Italia.

Profumi di Mosto

Nel fine settimana torna anche Profumi di Mosto. Domenica 8 difatti il Consorzio Valtènesi taglia l’ambizioso traguardo della 22esima edizione, chiamando a raccolta winelover, turisti del vino e semplici appassionati per una giornata di esperienze ed emozioni alla scoperta di colori, vini e sapori della riviera bresciana del Garda. In totale saranno ben 28 le cantine aderenti, otto in più rispetto alla scorsa edizione: una rappresentanza record per scoprire un territorio balzato nuovamente agli onori delle cronache in questi giorni con ben cinque etichette premiate dal Gambero Rosso con i Tre Bicchieri, il principale riconoscimento del mondo del vino italiano. Per la prima volta in assoluto per altro sul podio dei migliori vini d’Italia è salito anche un San Martino della Battaglia, storica denominazione tutelata dal Consorzio Valtènesi, oggi in piena fase di rinascita: ulteriore motivo di gioia per brindare ad un’annata coronata da un nuovo, grande successo di critica oltre che di pubblico.

Monte Isola, la mostra Brûlures

A Monte Isola questo sabato e domenica sarà aperta la mostra Brûlures – speciale Monte Isola, con uno specialissimo allestimento realizzato nell’ufficio turistico dell’isola, dove le opere di Domenico Parigi vanno a fondersi con le tradizioni isolane, esposte addirittura su una barca tipica dei pescatori: il naett, reti e attrezzi da pesca. È presente anche una sezione dedicata all’isola.

Futura Expo

Domenica alle 18, invece Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale che, in occasione della fiera Futura Expo a Brescia, inaugura un’installazione artistica realizzata con gli scarti di lavorazione di alcuni settori trainanti e significativi del mondo artigianale bresciano, realizzata dall’Architetto Raffaella Laezza con studio a Venezia. Si tratta dell’assembramento di 35 pannelli di aziende associate che hanno fornito il loro supporto e il materiale di scarto che è stato utilizzato per comporre le opere in mostra. L’intento è quello di sottolineare l’importanza del ciclo di recupero dei materiali.

Reas, salone delle emergenze

Nel fine settimana si terrà pure il Reas: il salone delle emergenze, che si svolgerà a Montichiari al centro fiera. Sono previsti moltissimi eventi: tra cui un convegno della Croce Rossa, quello di Areu e molti altri, comprese esibizioni. Saranno presenti le sorelle Crocerossine dell’Ispettorato di Brescia, i vigili del Fuoco, la protezione Civile, soccorritori del 118 e tante altre realtà dell’emergenza.

Giornata degli Ospedali Storici

Domenica 8 ottobre, inoltre, per la seconda Giornata degli Ospedali Storici. Agli Spedali Civili sono previsti: un excursus storico sui giardini all’interno degli ospedali, con particolare riferimento a documenti inediti della progettazione del giardino dell’Ospedale voluto dall’Ingegner Angelo Bordoni, nonché un’esposizione di libri antichi di Botanica, Edilizia Ospedaliera, documenti e fotografie storiche presso la Biblioteca Medica ,una visita guidata con presentazione delle piante presenti nei viali e nei giardini dell’Ospedale a cura di esperti in Botanica e Agronomia e un momento musicale alle ore 11:30 presso la Chiesa interna con l’apporto di musicisti e coristi dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma