Milano, 19 marzo 2017 - Doppietta keniana alla Stramilano Half Marathon 2017, la gara agonistica di 21,097 chilometri che si corre in concomitanza con l'appuntamento "popolare" che prevede percorsi di 5 e 10 chilometri.

In campo maschile si impone Fredrick Moranga con il tempo di 1h 01' 20", in quello femminile Ruth Chepngetich che, con  1h 07' 42" stabilisce il suo record personale sulla distanza. Finisce ai piedi del podio Anna Incerti (Fiamme Azzurre), quarta in 1h12:35 nella popolare mezza maratona scattata da piazza Castello per arrivare all'Arena Civica Gianni Brera di Milano, con 7000 partecipanti alla gara agonistica sui 21,097 chilometri. La 37enne siciliana, campionessa europea di maratona nel 2010, ha corso accompagnata dal marito-atleta Stefano Scaini, che dopo il traguardo l'ha presa in braccio per un bel quadretto familiare. Quinto posto alla veneziana Giovanna Epis (Carabinieri) in 1h14:22, seguita da Emma Quaglia (Cambiaso Risso
Running Team Genova), sesta con 1h14:51.

Nella gara maschile il primo azzurro è Daniele Meucci (Esercito). Per il 31enne pisano, oro continentale in carica di maratona e nel 2016 bronzo europeo sulla mezza distanza, un crono di 1h03:43 che vale il settimo posto. Nella top ten altri due italiani: Eyob Faniel (Venicemarathon Club) si piazza nono con 1h04:04 per abbassare di dieci secondi il personal best. Il 24enne di origine eritrea, ma vicentino di adozione, era riuscito ad avvicinare Meucci anche nello scorso weekend a Gubbio, nella rassegna tricolore di corsa campestre dove aveva centrato il secondo posto davanti a Marco Salami, oggi decimo e terzo italiano con 1h04:06. Il 31enne mantovano dell'Esercito si migliora di oltre un minuto rispetto al tempo di 1h05:13 realizzato proprio in questa gara nella passata stagione.