Milano, 19 marzo 2017 - E' stato l'assessore regionale allo Sport, l'ex olimpionico di canoa Antonio Rossi, a dare il via questa mattina alla Stramilano 2017 con il classico colpo di cannone del Reggimento di Artiglieria a cavallo 'Valoire', in piazza Duomo. Rossi ha poi corso l'edizione numero 46 della stracittadina insieme al gruppo lombardo dell'Unione italiana ciechi e ipovedenti. Quest'anno la corsa è stata dedicata a Fabio Cappello, il giovane runner venuto a mancare al termine della Stramilano Half Marathon lo scorso anno. Oltre 50mila le persone che hanno preso parte alla manifestazione, senza contare i settemila runner "professionisti" della Stramilano Half Marathon (FOTO), la gara ufficiale Fidal che ha preso il via dal Castello Sforzesco. Ma il cuore della Stramilano - " una grande festa collettiva, un momento di divertimento, un appuntamento tradizionale di Milano e della Lombardia", come l'ha definita Rossi - sono le migliaia di persone, uomini e donne di tutte le età, che animano la classica corsa di 10 chilometri e la Stramilanina di cinque. Anche quest'anno in tantissimi non hanno voluto mancare l'appuntamento, baciato da una bella giornata di sole. Presente anche un gruppo di profughi ospitati alla caserma Montello. 

Madrina di questa edizione,  l'atleta e campionessa paralimpica Giusy Versace, che ha preso parte alla manifestazione con la sua associazione Disabili No Limits Onlus: una realtà che opera per restituire alle persone con disabilità una vita più autonoma
donando ausili che, ad oggi, non sono previsti dal Sistema Sanitario Nazionale. In particolare, l'associazione raccoglie fondi per donare sedie a ruote ultraleggere e protesi in fibra di carbonio per attivita' quotidiane e sportive a sostegno di coloro che vivono condizioni economiche svantaggiate.

In occasione della manifestazione sportiva, il team della Sezione di Paracadutismo Sportivo del 1° Reggimento Carabinieri Paracadutisti ”TUSCANIA”,  ha eseguito un lancio di pubblico spettacolo all’interno dell’Arena Civica di Milano. Dopo aver svolto le procedure d’imbarco presso il vicino aeroporto di Bresso, con un velivolo Arma CC modello AB-412 proveniente dal 1°elinucleo CC di Volpiano (TO), cinque degli atleti della squadra sportiva hanno effettuato l’aviolancio sulla verticale dell’Arena Civica da una quota di circa 4000ft (circa 1200mt). Dopo l’apertura dei paracadute, i militari hanno svolto particolari evoluzioni in aria con l’ausilio di fumogeni e bandiere, e hanno terminato poi la loro discesa con l’atterraggio al centro dell’Arena Civica, punto di arrivo della mezza maratona. Tra gli atleti che hanno effettuato il lancio, erano presenti anche il campione italiano in carica, Appuntato Scelto Marco Pizziconi ed il pluricampione del mondo Brigadiere Capo Alessandro Ruggeri.

image

STRAMILANO - Il percorso della Stramilano, con partenza alle 9 in piazza Duomo, prevede che i corridori imbocchino Corso Vittorio Emanuele e Corso Venezia per raggiungere Porta Venezia e da li' ridiscendere lungo viale Majno, viale Bianca Maria, viale Regina Margherita, viale Emilio Caldara, viale Angelo Filippetti, viale Beatrice d'Este, viale Gian Galeazzo, piazza XXIV Maggio, viale Gabriele D'Annunzio, viale Papiniano, viale di Porta Vercellina, via Venti Settembre, viale Pietro e Maria Curie, viale Molie're, viale Filippo Alemagna per poi entrare nel Parco Sempione da viale Gadio.

STRAMILANINA - Alle 9.30 è partita invece la Stramilanina, dove i protagonisti sono stati i più piccoli. I mini atleti e i loro accompagnatori ahnno attravesrato   il centro storico di Milano per 5 Km. Il loro
percorso li ha portati verso piazza della Scala attraverso via Santa Margherita, per poi raggiungere piazza Filippo Meda attraverso via Case Rotte e proseguire lungo corso Giacomo Matteotti, piazza San Babila, Corso Venezia, via Palestro, via Marina, via Senato, via Sant'Andrea, via Monte Napoleone, via Alessandro Manzoni, e poi ancora a ritroso piazza della Scala, via Santa Margherita; in piazza dei Mercanti svolteranno verso piazza Cordusio, via Dante, largo Cairoli, piazza Castello e l'ingresso da viale Gadio per l'ultimo tratto che, attraverso il parco, li portera' all'Arena.

STRAMILANO HALF MARATHON - Infine, alle 11 in piazza Castello, è stata la volta della Stramilano Half Marathon: migliaia di atleti professionisti e appassionati maratoneti si metteranno alla prova correndo a ritmo serrato sulla classica distanza di 21,097 Km che siè snodata lungo l'asse della circonvallazione dei Bastioni. L'arrivo è stato fissato per tutti all'Arena Civica, storico tempio cittadino dello sport, dove  atleti grandi e piccoli hanno potuto riprendersi dalle fatiche della corsa e godere di momenti di relax, divertimento e ristoro prima della suggestiva cerimonia di premiazione.