Rivoluzione viabilità. Finalmente apre al traffico la rotonda di largo Flaiano. Via semafori e code

L’opera è stata realizzata grazie al nuovo ponte che affianca esistente

Rivoluzione viabilità. Finalmente apre al traffico la rotonda di largo Flaiano. Via semafori e code
Rivoluzione viabilità. Finalmente apre al traffico la rotonda di largo Flaiano. Via semafori e code

Sta per compiersi l’attesa rivoluzione viabilistica all’ingresso di Varese: nel pomeriggio di mercoledì 14 febbraio aprirà al traffico la rotatoria di largo Flaiano, realizzata grazie alla costruzione del nuovo ponte che affianca quello esistente. Con l’apertura della rotonda e del raccordo autostradale in ingresso a Varese sarà operativa da subito la nuova viabilità, con l’eliminazione di tutti i semafori.

L’intervento nell’area non è completamente concluso, ma ci sono già le condizioni per aprire tutte le strade: nei prossimi mesi dunque i lavori proseguiranno per il completamento delle ultime opere previste. L’idea dell’amministrazione è quella di aprire la rotonda per dare modo ai cittadini di iniziare ad abituarsi al cambiamento. Il Comune intanto ha diffuso sui social un video tutorial per illustrare nel dettaglio agli automobilisti come sarà la nuova viabilità su largo Flaiano. Chi arriva dal raccordo autostradale in direzione Varese dovrà svoltare a destra e percorrere il nuovo ponte della maxi rotonda. A questo punto la prima uscita che trova è a destra in direzione viale Borri, quindi via Tamagno, via Gradisca, via Bixio, infine la quinta uscita su via Magenta in direzione centro. Chi proviene dal centro (via Magenta e via Sant’Imerio) proseguirà dritto per immettersi sulla nuova maxi rotonda. La prima uscita è sul raccordo autostradale, oppure è possibile proseguire svoltando a sinistra sulla rotonda: seguono le uscite su viale Borri, via Tamagno, via Gradisca e via Bixio e infine via Magenta per tornare verso il centro.

Chi arriva da viale Borri si immette direttamente nella nuova rotonda: la prima uscita è via Tamagno, seguono poi le uscite su via Gradisca, Bixio, via Magenta e l’ingresso sul raccordo. Infine cambia il senso di marcia per due vie: via Gradisca diventa percorribile in uscita dalla rotonda, per congiungersi poi in via Cadore. Oppure da via Gradisca è possibile percorrere via Arsiero e tornare su via Lazio per immettersi sulla rotonda. A sua volta cambia anche la direzione di marcia di via Lazio che diventa percorribile unicamente per immettersi sulla nuova rotonda. Da via Cadore sarà possibile immettersi in via Lazio in direzione di largo Flaiano.