L’aeroporto di Malpensa intitolato a Silvio Berlusconi: c’è l'ok dell’Enac

Lo scalo porterà il nome dell’ex premier. L’annuncio del ministro Matteo Salvini: “L’ultima parola spetta al mio dicastero, penso che sarà d’accordo”. La proposta avanzata un anno fa da Regione Lombardia

Malpensa, 5 luglio 2024 – L’aeroporto della brughiera avrà finalmente un nome. Fin dalla sua fondazione e, successivamente, dal suo ampliamento a fine anni ‘90 il dibattito sulla personalità a cui intitolare lo scalo del Basso Varesotto, secondo per importanza in Italia, ha tenuto banco. Ora è arrivato il via libera a una proposta avanzata dalla Regione Lombardia un anno fa.

Veduta notturna dell'aeroporto di Malpensa; nel riquadro, Silvio Berlusconi
Veduta notturna dell'aeroporto di Malpensa; nel riquadro, Silvio Berlusconi

La scelta

Il consiglio di amministrazione dell’Enac, l’Ente nazionale per l’aviazione civile, ha dato l’ok all’intitolazione di Malpensa a Silvio Berlusconi, l’ex presidente del consiglio scomparso nel giugno dell’anno scorso.

A dare la notizia è stato il ministro dei Trasporti Matteo Salvini, dal palco di Forum in masseria, l’evento in corso a Manduria, in Puglia, nella tenuta di Bruno Vespa. Sarà proprio il leader leghista, che con Berlusconi aveva un rapporto di affetto e amicizia personale, a dover mettere il sigillo finale sulla “pratica” dell’omaggio al fondatore di Forza Italia.

"Proprio oggi il consiglio di amministrazione dell'Enac (Ente nazionale per l'aviazione civile, ndr) ha approvato la richiesta di Regione Lombardia presentata l'anno scorso di intitolare l'aeroporto di Malpensa a Silvio Berlusconi – ha detto Salvini – e siccome poi la firma e la decisione spettano al ministro alle Infrastrutture e Trasporti, penso proprio che sarà d'accordo", ha chiosato ironicamente il ministro.

Le proposte

Numerose, nel corso degli anni, sono state le proposte per l'intitolazione di Malpensa (rimasto finora indicato comunemente con il nome di una vecchia cascina che si trovava nella zona e che aveva ispirato la vena poetica di Umberto Bossi, altro amico di lunga data di Berlusconi). 

Questi i nomi valutati, senza che nessuno mai sia riuscito a “vincere” la volata: Alessandro Manzoni, Enzo Ferrari, Alessandro Volta, Carlo Cattaneo, il pioniere del volo Gianni Caproni, l’ingegnere aeronautico Ermanno Bazzocchi, l’imprenditore del tessile Enrico Dell’Acqua. E poi Santa Francesca Cabrini, patrona degli emigranti, Caravaggio, il teatro alla Scala. 

Adesso è arrivata la decisione finale: Malpensa porterà il nome del “gran lombardo” Silvio Berlusconi; imprenditore, politico e presidente del consiglio.