Luino, rissa in stazione: quattro minorenni incastrati dai video fatti con il cellulare

I ragazzini egizian i sono stati identificati dalla Polizia di frontiera

Migration

A occuparsi dei controlli una pattuglia della polizia di frontiera Hanno fermato un’auto con a bordo un uomo e due donne

Luino (Varese), 26 aprile 2023 - Identificati e deferiti in stato di libertà dalla Polizia di frontiera di Luino quattro minorenni di nazionalità egiziana, non accompagnati in Italia e temporaneamente ospitati presso una comunità del varesotto, perché ritenuti responsabili di avere preso parte ad una rissa avvenuta nei pressi della stazione ferroviaria di Luino lo scorso 11 marzo.

Gli agenti del locale Settore Polizia di Frontiera erano immediatamente accorsi dopo essere stati allertati da alcuni presenti e in collaborazione con i Carabinieri intervenuti in loro ausilio, avevano provveduto a sedare gli animi e a riportare l’ordine. Alcuni giovani erano stati identificati sul posto mentre altri sospetti erano stati rintracciati mentre si allontanavano in direzione del lungolago di Germignaga.

Gli accertamenti successivi degli agenti, benché ostacolati dall’assenza di telecamere di videosorveglianza funzionanti in stazione e dalla reticenza dei giovani, sono stati comunque condotti grazie alle indicazioni di alcuni testimoni ed a brevi ma utilissimi filmati da loro realizzati con i propri smartphone, ed hanno consentito di evidenziare con sufficiente chiarezza la partecipazione alla rissa dei quattro minorenni, fortunatamente non c’erano stati feriti.

La Polizia di Frontiera di Luino continuerà ad effettuare controlli presso la stazione ferroviaria per contrastare forme di degrado e delinquenza.