Rally Coppa Valtellina numero sessantasette. Occhio alla viabilità

La 67^ edizione della Coppa Valtellina si apre con 96 equipaggi pronti a sfidarsi. Favoriti come Alberto Heller e Luca Rossetti si contendono il titolo in un rally ricco di novità e tradizione. La gara si svolge tra prove di velocità e riordini a Chiesa in Valmalenco, culminando con la proclamazione del vincitore domenica.

Rally Coppa Valtellina numero sessantasette. Occhio alla viabilità

Rally Coppa Valtellina numero sessantasette. Occhio alla viabilità

Sarà una Coppa Valtellina bellissima. Per festeggiare i sette decenni dalla prima edizione del rally valtellinese, il secondo più longevo d’Italia dopo la siciliana Targa Florio, sono numerose le novità introdotte dagli organizzatori di Aci Sondrio. Ben 96 gli equipaggi al via, tra i quali i favoriti, il cileno Alberto Heller Ancarola, con una Volkswagen Polo Rally2, e il vincitore di quattro edizioni del Coppa Luca Rossetti, pordenonese di provenienza ma tiranese d’adozione. Oggi shakedown a Torre di Santa Maria, dalle 9 alle 13, seguito poi dalla partenza alle 15.01 da Via Roma. Di seguito Castello – Della Romana (7,00 km) e Carona (11,00 km) seguite dal riordino in piazza Garibaldi a Sondrio. Gli equipaggi affronteranno l’inedita prova Valmalenco show - Iperauto (1,24 km) alle 19.26. Poi le prove di Castello – Della Romana e Carona. Riordino notturno sempre a Chiesa e partenza domenica mattina alle ore 08.21 per le prove di Triangia (4,06) e Berbenno (7,20). Ultimo round di prove con Valmalenco Show Iperauto, Triangia e Berbenno. Alle 16.11 in Via Roma, sarà attesa la prima vettura per poi decretare il vincitore della 67^ edizione (Info www.rallycoppavaltellina.it). F.D’E.