Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 giu 2022

Otto candidati in corsa per Palazzo Cernezzi

Sono oltre 60mila gli aventi diritto che sceglieranno il successore di Landriscina

11 giu 2022
roberto canali
Cronaca

di Roberto Canali

Ancora una manciata di ore e i comaschi, oltre 60mila gli aventi diritto al voto, saranno chiamati a eleggere il nuovo inquilino di Palazzo Cernezzi. Comunque vada saranno elezioni da ricordare, non fosse altro perché saranno le più affollate di sempre in città: 8 candidati e quasi 400 aspiranti consiglieri in lizza per un posto.

Sulla scheda non ci sarà il nome del sindaco uscente, Mario Landriscina (foto), al suo posto la coalizione di centrodestra ha candidato Giordano Molteni, che ha già rivestito la carica di sindaco, ma a Lipomo, proprio alle porte della città. Sarà lui il candidato del centrodestra sostenuto da Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega. La palma di candidato più giovane spetta a Roberto Adduci, 31 anni, della civica "Comitato assemblee popolari". Adria Bartolich, 63 anni, è candidata per le civiche "Civitas – progetto città" e "Il bene Comune".

Francesco Saverio Matrale, 56 anni, è candidato per "Como per l’Italia con Paragone – Italexit". Barbara Minghetti, 57 anni, è la candidata con più liste al suo seguito, ben cinque a rappresentare buona parte del centrosinistra: Pd, Europa Verde, Agenda Como2030, Como Comune e La Svolta civica. Fabio Aleotti, 51 anni, è candidato per la civica "Como in movimento – Stop inceneritore". L’ex comandante della Polizia municipale, Vincenzo Graziani 71 anni, è in lizza per Verde è popolare. Infine Alessandro Rapinese, 46 anni, sarà candidato per la lista civica che porta il suo nome "Rapinese sindaco". Oltre al capoluogo si vota anche in altri quattordici Comuni: Alta Valle Intelvi, Appiano Gentile, Barni, Beregazzo, Blessagno, Brienno, Erba, Gera Lario, Guanzate, Orsenigo, Porlezza, Rovello Porro, San Bartolomeo Val Cavargna e San Fermo della Battaglia. A Erba, la quarta città della provincia, sarà una corsa a tre tra Mauro Caprani (sostenuto da Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia e dalle liste civiche Erba Primaditutto e Il Buonsenso), Giorgio Berna (appoggiato dal Partito Democratico e dalla lista Erba civica) e Doriano Torchio (che corre con il sostegno della civica Democrazia Partecipata e l’appoggio del M5s). Si voterà domenica 12 giugno dalle 7 alle 23.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?