Omicidi e stragi. Storie di vittime e carnefici

Dialogo tra due sacerdoti su violenza subita e perpetrata, da Elisa Claps a Giovanni Brusca. Don Mapelli e don Cozzi si confrontano su mafia e tratta di esseri umani.

Omicidi e stragi. Storie di vittime e carnefici

Dialogo tra due sacerdoti su violenza subita e perpetrata, da Elisa Claps a Giovanni Brusca. Don Mapelli e don Cozzi si confrontano su mafia e tratta di esseri umani.

Due sacerdoti in dialogo sulla violenza subita e quella perpetrata, dal caso Elisa Claps (nella foto), la 16enne ritrovata cadavere nel sottotetto di una chiesa a Potenza, alle confidenze di Giovanni Brusca, autore della strage di Capaci; da Andrea, Sara e Angelina, vittime della criminalità mafiosa, a Rahama, Becky vittime della tratta degli esseri umani. A dialogare insieme, la sera di mercoledì 3 aprile all’oratorio di Pagnano di Merate, sono don Massimo Mapelli, presidente de La Masseria confiscata ai mafiosi e della comunità per minori Casa Minita, e Marecello Cozzi, prete antimafia.