Maltempo Sondrio: pioggia, nebbia e neve in quota. Il Soccorso Alpino: “Attenzione in montagna”

Il monito degli esperti: la pioggia rende il terreno scivoloso e con le precipitazioni oltre la norma, i corsi d’acqua sono più difficili da attraversare

In quota è tornata la neve

In quota è tornata la neve

Sondrio, 31 ottobre 2023 - In montagna si può andare anche d’autunno, a patto di leggere bene prima le previsioni meteo e soprattutto di dotarsi di attrezzatura adeguata. Un invito alla prudenza quello lanciato dal Soccorso Alpino della Lombardia dopo  il peggioramento meteo delle ultime ore che ha sancito, in maniera definitiva, il passaggio di stagione.

“Il controllo delle previsioni meteorologiche è una buona pratica in ogni momento dell’anno, per questo anche adesso bisogna verificare che cosa dicono i bollettini ufficiali e modificare i comportamenti da tenere quando si va in montagna - spiegano i responsabili del Soccorso Alpino - La pioggia rende il terreno scivoloso e quando le precipitazioni sono oltre la norma, i corsi d’acqua possono diventare più difficili da attraversare o diventare un ambiente a rischio. Il terreno bagnato può gelare in superficie, non appena la temperatura cala, e diventare più instabile". Ha fatto la sua comparsa anche la neve in quota. “Per muoversi in sicurezza in un ambiente invernale, bisogna anche avere il giusto equipaggiamento, come abbigliamento tecnico, scarpe adeguate, ramponi. I dispositivi di soccorso Artva, pala e sonda, accertatevi di saperli utilizzare nel modo corretto; sono obbligatori per tutte le attività su neve, dallo sci d’alpinismo alle escursioni a piedi o con le ciaspole, svolte in particolari ambienti innevati e dove potrebbe esserci il rischio di distacchi di valanghe. Diminuiscono le ore di luce a disposizione e quindi è opportuno calcolare bene i tempi, soprattutto quelli del rientro. Occhio quindi alle previsioni, ai bollettini nivometeorologici; se avete dubbi, chiedete agli esperti. La montagna è meravigliosa: in cambio richiede sempre prudenza e buon senso”.