CARLALBERTO BIASINI
Cronaca

Sondrio: tentano di forzare la porta di una casa, denunciati

Due persone denunciate dopo essere state scoperte con grimaledelli e attrezzi da scasso

Il materiale sequestrato

Il materiale sequestrato

Sondrio, 15 giugno – I poliziotti della Questura di Sondrio hanno smascherato due topi di appartamento. Personale della squadra mobile ha denunciato a piede libero due stranieri, rispettivamente G.M., anni 45, di nazionalità macedone e S.S., anni 56, bulgaro, entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio, per tentato furto in abitazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli, nonché per l’inosservanza del testo unico sull’immigrazione.

Verso le 11, su segnalazione giunta alla centrale operativa, il personale della squadra volante è intervenuto all’interno di un condominio nel centro cittadino di Sondrio dove, attraverso le immagini di videosorveglianza interne, è emerso che poco prima due uomini avevano tentato di forzare la porta di un appartamento e dopo aver desistito si erano allontanati. Immediatamente, personale della Squadra mobile si è messo alle ricerche dei due, rintracciandoli poco dopo in una zona del centro cittadino in possesso di oggetti per lo scasso, accertando, anche, l’irregolarità della loro presenza sul territorio dello Stato.

I due sono stati denunciati alla Procura della Repubblica. Inoltre, le verifiche effettuate dall’Ufficio Immigrazione hanno consentito l’emissione di decreti di espulsione firmati dal prefetto, consentendo al questore di emettere, nei confronti di G.M., un provvedimento di trattenimento al Centro di permanenza per rimpatri di Gradisca d’Isonzo, dove, una volta espletate le procedure di compiuta identificazione, sarà rimpatriato. Invece S.S., con ordine del questore, dovrà lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni.