Quotidiano Nazionale logo
29 apr 2022

L’addio alle due vicine Avevano 106 anni

Lucia Sozzi ed Elisabetta Cristini non si sono mai sposate. Il loro segreto: mangiare sano. alzarsi presto e lavorare sodo

Oggi Sale Marasino e il lago d’Iseo salutano Lucia Sozzi, 106 anni, l’ultima decana del paese, morta nelle scorse ore poco dopo Elisabetta Cristini, sua vicina di casa e coetanea, il cui funerale è stato svolto questo mercoledì. Entrambe erano nate nel paese di centro lago, dove hanno sempre risieduto nella frazione di Carebbio: una rassegna di case antiche strette tra ripidissimi vicoli e spazi angusti, da cui si gode una vista mozzafiato sulle azzurre acque del lago che sia Lucia sia Elisabetta hanno lasciato solo poche volte nella loro vita: giusto per qualche vacanza. Entrambe hanno vissuto l’esperienza di due guerre mondiali, visto l’Italia trasformarsi in Repubblica e ora hanno sentito soffiare i venti di Guerra da Russia e Ucraina, rendendosi sempre conto di quel che accadeva.

Per loro, che hanno sempre vissuto sole e non si sono mai sposate, il segreto per una vita longeva era mangiare sano, alzarsi presto e lavorare duramente senza mai lamentarsi. Fino all’ultimo hanno vissuto nella propria abitazione, accudite, negli ultimi anni, dai famigliari e dagli affetti più stretti. A salutare Elisabetta c’erano la sorella Giuseppina, le cognate, i nipoti e i pronipoti. Mentre oggi con Lucia nella chiesa di San Zenone ci saranno i nipoti Alma, Rosalba, Luigino e Laura. "A nome mio e di tutto Sale Marasino – ha dichiarato il sindaco Marisa Zanotti - esprimo alle famiglie la nostra vicinanza con il cuore e la preghiera". Lucia Sozzi non è stata l’unica ultracentenaria della sua famiglia. Un anno fa è morta sua sorella Caterina. Anche lei aveva 106 anni e anche lei aveva vissuto nella frazione di Carebbio di Sale Marasino, contornata dall’amore dei tanti parenti.

Milla Prandelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?