Tragico incidente a Forcola, vittima Renè Sottocornola: il giovane alla guida patteggia per omicidio stradale

In auto erano in tre, tutti studenti diretti a scuola. Lo schianto risale al dicembre 2022, lungo la strada provinciale 16 delle Orobie, ma la vicenda giudiziaria si chiude oggi

Tribunale (Foto archivio)

Tribunale (Foto archivio)

Sondrio, 25 giugno 2024 –  Tre giovani studenti di 18 anni erano diretti in auto a scuola, il liceo scientifico Donegani di Sondrio, ma all’improvviso il conducente ha perso il controllo della guida e la vettura è finita contro un muretto, lungo la strada provinciale numero 16 delle Orobie, in località Torraccia, nel territorio comunale di Forcola.

Il giovane al volante e il passeggero, che sedeva sul sedile posteriore, hanno riportato gravi lesioni, ma si sono salvati, mentre per Renè Sottocornola, giovane residente a Cosio Valtellino ( Sondrio), non c'è stato niente da fare.

Una vicenda che ha toccato profondamente la Valtellina e che risale ad un anno e mezzo fa, il 3 dicembre 2022. Ma solo oggi si è conclusa la vicenda giudiziaria.

Alessandro Artene, il 20enne che quella tragica mattina era alla guida della Fiat Panda con cui stava andando a scuola con i compagni, ha patteggiato una condanna a due anni di reclusione, pena sospesa. L'accusa nei confronti del giovane, rimasto seriamente ferito così come il terzo ragazzo che viaggiava sull'utilitaria, era di omicidio stradale.