Il polo espositivo di Lariofiere si trasforma in Parco di Natale

ERBA Per la prima volta nella storia Lariofiere, il polo espositivo delle province di Com...

Il polo espositivo di Lariofiere si trasforma in Parco di Natale
Il polo espositivo di Lariofiere si trasforma in Parco di Natale

Per la prima volta nella storia Lariofiere, il polo espositivo delle province di Como e Lecco, ha deciso di trasformarsi in un parco di divertimenti ispirato al Natale per dare la possibilità a tanti bambini di divertirsi e vivere una giornata straordinaria senza prendere freddo. Non manca davvero niente nel “Parco di Natale“ che è stato inaugurato il giorno dell’Assunta e rimarrà aperto fino al prossimo 7 gennaio: giostre gratuite, gonfiabili, il labirinto incantato, gli autoscontri e la magia della casetta di Babbo Natale. L’ingresso è gratuito per i bambini fino a quattro anni di età, mentre per tutti gli altri la tariffa è di 12 euro, con si riducono a 10 euro per le famiglie e i gruppi composti da almeno tre persone. Ogni giorno ci saranno tante attrazioni, spettacoli e divertimento assicurato, ma di sicuro uno dei buoni motivi per venire in visita a Lariofiere è la grande pista di pattinaggio il cui accesso è compreso con il prezzo del biglietto. L’unico costo in più è il noleggio dei pattini che sono a disposizione a tre euro. Al "Parco di Natale" non sono attese solo le famiglie comasche e lecchesi, ma anche quelle delle province vicine, in particolare Monza e Milano. Lariofiere mette a disposizione il suo grande parcheggio gratuito e tutti i confort del polo fieristico. Il parco è aperto oggi dalle 10.30 alle 20, sabato 16 dalle 14.30 alle 20, domenica 17 dalle 10.30 alle 20 e poi a partire da venerdì 22 sarà con orario esteso fino alla vigilia. Ro.Can.