Fatta brillare la bomba trovata nel cantiere di via Stelvio

Un ordigno bellico ritrovato a Sondrio è stato rimosso e fatto brillare dagli artificieri dell’Esercito. Il cantiere di via Stelvio può tornare operativo dopo l'intervento delle autorità.

Fatta brillare la bomba trovata nel cantiere di via Stelvio

Fatta brillare la bomba trovata nel cantiere di via Stelvio

L’ordigno bellico ritrovato martedì a Sondrio è stato rimosso ed è stato fatto brillare: il cantiere di via Stelvio può così tornare operativo. Nella tarda mattinata di ieri gli artificieri del Genio dell’Esercito, arrivati da Cremona, hanno rimosso la bomba rinvenuta due giorni fa dagli operai dell’impresa di Colorina intenti in lavori di scavo per la ristrutturazione della villa Parmiani. Subito dopo il ritrovamento, sul posto erano accorsi tempestivamente i carabinieri della vicina caserma Alessi e gli uomini della Questura che hanno provveduto a fermare i lavori e a transennare tutta la zona, mettendola in sicurezza.

Ieri gli artificieri hanno prelevato la piccola bomba e l’hanno fatta brillare così come avevano fatto pochi mesi fa, precisamente nel mese di febbraio, con l’ordigno bellico rinvenuto nel quartiere di Scarpatetti nel corso di alcune operazioni di svuotamento di un edificio in via De Capitani Masegra, sempre nel capoluogo della Valtellina. F.D’E.