Crollo della strada per Boirolo. L’opposizione all’attacco: "Ora servono più controlli"

Tresivio, la minoranza chiede l’intervento della Polizia locale e il monitoraggio della comunale .

Crollo della strada per Boirolo. L’opposizione all’attacco: "Ora servono più controlli"

Crollo della strada per Boirolo. L’opposizione all’attacco: "Ora servono più controlli"

La minoranza in municipio chiede più attenzione all’amministrazione comunale per evitare che si verifichino altri crolli come quello in località Desì che ha interrotto, di fatto, la strada per Boirolo e Prasomaso, dove ci sono un’ottantina di baite molto frequentate nel periodo estivo. Strada che, dopo il tempestivo intervento dell’amministrazione, sarà riattivata a breve grazie ad una "bretellina".

Il gruppo di minoranza Tresivio Unita tiene a far chiarezza su quanto successo: "Si tratta di un grave episodio, che mette in luce una problematica da tempo nota a tutti, e che fortunatamente non ha coinvolto persone. Siamo in presenza di un tracciato stradale ormai datato e sul quale da tempo, per sicurezza, è stato posto un limite di transito ai mezzi con peso non superiore a 40 quintali". Dopo aver ricordato che "più cittadini hanno segnalato il passaggio di numerosi autocarri di grandi dimensioni e a pieno carico, che da Boirolo scendevano verso il paese, e che la strada in passato sia stata oggetto del transito di numerosi autocarri a pieno carico, adibiti al trasporto di tronchi di larici ed abeti rimossi a seguito della tempesta Vaia", Tresivio Unita fa un appello all’amministrazione. "Consci che il cedimento della strada non può certo ascriversi al solo transito di autocarri con peso complessivo ben superiore al consentito, riteniamo che il Comune debba non solo rendersi maggiormente attivo nelle attività di controllo del transito, anche reintroducendo l’importante figura della Polizia locale, ma debba anche attivarsi in un continuo e puntuale monitoraggio delle condizioni della strada".