Carnevale dei ragazzi, su il sipario. Non solo maschere ma anche sport

La sfilata dei carri nel salotto buono di Sondrio si terrà grazie agli oratori il prossimo 4 febbraio. In programma corse, stand gastronomici, postazioni del mondo del volontariato e giochi . .

Carnevale dei ragazzi, su il sipario. Non solo maschere ma anche sport

Carnevale dei ragazzi, su il sipario. Non solo maschere ma anche sport

Il Carnevale dei ragazzi degli oratori di Sondrio si terrà il 4 febbraio. Ecco svelata la data in cui si svolgerà, in continuità con le precedenti edizioni, l’iniziativa promossa dalla comunità pastorale di Sondrio con il patrocinio del Comune del capoluogo.

Il Carnevale dei ragazzi è da sempre un appuntamento atteso e amato soprattutto dai bambini e dalle famiglie, ma non solo. La festa promette di essere un’esperienza unica, sottolineando i valori di comunità e divertimento condiviso che ben si adatta a tutte le età.

"Anche quest’anno, grazie all’impegno sinergico garantito dai numerosi volontari, amici e sostenitori – dice in un comunicato il presidente del Comitato Carnevale Sergio Mustillo anche per l’arciprete di Sondrio don Christian Bricola - abbiamo ideato un programma ricco di creatività, musica, danze, colori e intrattenimento a contorno della tradizionale sfilata dei carri guidata da Re e Regina del Carnevale". La giornata di festa vera e propria sarà domenica 4 febbraio, anche se già il sabato in tardo pomeriggio è prevista una piccola anteprima a sorpresa con il corteo regale. La giornata di domenica inizierà fin dal mattino in Piazza Garibaldi, con l’apertura degli stand gastronomici, postazioni del mondo del volontariato e della promozione sociale e giochi per i più piccoli. A seguire, intorno alle 11.30, prenderà il via la corsa in maschera Carnevalcross e dalle 12 lo street-food a cura dei birrifici valtellinesi. La sfilata, a partire dalle 14.00, si muoverà dal cortile dell’Istituto Salesiano di San Rocco per giungere in piazza Garibaldi per la festa finale. La sfilata coinvolgerà come sempre non solo carri allegorici ma anche gruppi mascherati, ognuno con la propria esibizione unica. "La diversità e l’originalità delle partecipazioni - sottolinea Mustillo - renderanno la sfilata un’occasione memorabile per la nostra comunità, sottolineando in spensieratezza l’importanza della festa condivisa. Una giuria qualificata sarà chiamata a valutare carri e gruppi senza carro, sulla base di differenti parametri di valutazione". A fine giornata saranno premiate le migliori performance e riassegnata la corona del Carnevale. Il programma completo e aggiornato è consultabile sul sito web www.carnevaledeiragazzi.it.