Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Babylo festeggia vent’anni Di elicotteri riverniciati

Caiolo, la ditta è stata fondata da due fratelli e un’amica e comprende talvolta il restauro dei velivoli. Opera spesso anche in Stati di mezzo mondo

CAIOLO

di Fulvio D’Eri

La Babylo colora aerei e spegne le sue prime 20 candeline. Tra un elicottero e l’altro, siamo riusciti ad avvicinare i fratelli Paolo e Andrea Delfino e Barbara Calcinardi, i fondatori di questa splendida realtà che si occupa, unica in Italia e Europa, da un ventennio di restauro e verniciatura aeronautico. Tutto è incominciato… "a Castione Andevenno, dall’unione dei talenti di Barbara e Paolo nasceva la “Babylo-Carrozzeria & Grafica“, ovvero una grande sfida tradotta in un’azienda giovane con il sogno di mettere in piedi un’attività altamente sperimentale nel campo della carrozzeria tradizionale, terreno di Paolo, con il supporto degli studi grafici di Barbara e con in testa l’intuizione di arrivare a verniciare e aerografare qualsiasi tipo di veicolo".

Quali sono state le motivazioni per iniziare questa avventura? "La nostra azienda, unica nel suo genere anche a livello nazionale e internazionale, fonda la sua struttura sul saper fare e sul sapere crescere e sulla convinzione che lavorare bene è un investimento a lungo termine. Puntiamo sull’affidabilità e sulla cura dei dettagli. Questo concetto di base, ci ha così permesso di adeguarci prontamente alle nuove logiche di certificazione presenti nel mondo dell’aereonautica. Non si tratta più di semplice verniciatura: ora il nostro intervento è diventato occasione di valutazione delle effettive condizioni strutturali del velivolo oggetto di manutenzione e, attraverso il dialogo continuo con i tecnici della Part 145, diventa imprescindibile il verificare le condizioni migliori per una messa in sicurezza ottimale dello stesso. La parte grafica interviene solo secondariamente, pur offrendo ai nostri clienti l’opportunità di ridefinire una nuova livrea.

Oggi la Babylo è diventata così un sistema completo di Aviation Painting in grado di tenere in considerazione tutte queste nuove logiche di intervento". Quanti elicotteri ha “verniciato“ la Babylo Aviation Painting fino ad oggi? "Rileggere i nostri numeri ci fa molto piacere, perché ci fa anche rendere conto del bel cammino intrapreso. Ad oggi sono 160 gli elicotteri che abbiamo completamente riverniciato, con oltre un migliaio (esattamente 1111) di interventi tecnici fatti in questi 20 anni. Abbiamo lavorato in Italia, ma anche all’estero, collaborando con numerose ditte di manutenzione e con aziende di altri Stati come la Spagna, il Belgio, la Germania, la Francia, Malta e la vicina Svizzera, operando su diverse tipologie di elicotteri e aerei quali Airbus, Leonardo, Robinson e Cessna. Tra le tante persone, che quest’avventura ci ha permesso di conoscere, spicca il nostro amico Simone Moro che abbiamo incontrato per la verniciatura del suo AS350B. Con lui è stata semplice l’intesa perché entrambi avevamo ben in mente cosa volesse dire fare le cose per bene. Infatti, è da noi ritornato anche in fase di pandemia per mettere in campo anche il suo secondo elicottero, e siamo stati lieti di avere contribuito alla messa in servizio di questo aeromobile durante quella delicata fase storica".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?