Avanguardia green, in città la bandiera del Touring

CHIAVENNA Chiavenna sarà un’avanguardia green nel segno della sostenibilità ambientale. Sono stati presentati nei giorni scorsi i risultati del primo Touring...

Avanguardia green, in città la bandiera del Touring
Avanguardia green, in città la bandiera del Touring

Chiavenna sarà un’avanguardia green nel segno della sostenibilità ambientale. Sono stati presentati nei giorni scorsi i risultati del primo Touring eco program–Destinazione Chiavenna, progetto focalizzato sulla sostenibilità ambientale con il quale il Touring club italiano ha supportato Chiavenna, destinazione certificata con la bandiera arancione, nel miglioramento della propria offerta turistica in ottica green. Amministratori pubblici e soggetti privati (profit e non profit) di Chiavenna hanno seguito un percorso iniziato in primavera con attività di formazione e laboratori di co-progettazione che hanno portato a stilare la Carta della sostenibilità ambientale della destinazione e la Carta del turista per la sostenibilità ambientale.

Con la Carta della destinazione il territorio, ragionando in ottica di rete, si impegna in prima persona a realizzare alcuni interventi migliorativi in diversi ambiti (mobilità, rifiuti, energia, acqua, fornitori, comunità locale). La Carta del turista, invece, è un decalogo di azioni, coerenti con gli impegni presi dalla stessa destinazione, che i visitatori sono invitati a mettere in atto per supportare il territorio. "Siamo molto orgogliosi di questo percorso e di questo progetto – sottolinea il sindaco Luca Della Bitta - soprattutto per il fatto di essere stati scelti dal Touring club icome progetto pilota sul grande tema della sostenibilità. È un percorso che abbiamo fatto mettendoci a disposizione delle imprese del nostro territorio, offrendo loro un’opportunità che crediamo nei prossimi anni possa portare a risultati importanti. Su questa esperienza siamo i primi in Italia". Touring eco program è un progetto sostenuto da Fondazione Cariplo ed è realizzato con la collaborazione del Consorzio turistico Valchiavenna. Le carte, tradotte in inglese e tedesco, sono disponibili sul sito del Touring (www.touringclub.itecoprogramchiavenna), e del Consorzio turistico (www.valchiavenna.com).

Fulvio D’Eri